* Gli eventi a Palermo

*
Si parte con una tre giorni interamente dedicata al tema:

“Il Risorgimento. L’Anniversario delle speranze“, che si terrà da martedì 15 a giovedì 17 marzo presso la Sala Martorana di Palazzo Comitini (via Maqueda 100, Palermo), organizzata dall’Associazione socio-culturale Cycnus in collaborazione con l’Accademia Nazionale della Politica ed il Circolo delle libertà e patrocinata dalla Provincia Regionale di Palermo.
Tra fatti ed eventi intercorsi nel territorio nazionale che lo hanno condotto alla trasformazione sociale, storica, politica, culturale, la tre giorni intende offrire spunti di riflessione che siano in grado di mettere in discussione il passato, il presente ed il futuro.
Una tematica diversa al giorno, ma riconducibile ad un unico fattore: la libertà.
Martedì 15 marzo alle 16.30 ecco “Storia di popoli”, incontro durante il quale saranno proiettare diapositive di francobolli e personaggi d’epoca risorgimentale.
Relatori saranno i professori Nino Aquila, Pasquale Hamel e Aurelio Rigoli, mentre moderatrice sarà Melinda Zacco.

Mercoledì 16 marzo alle 16.30 ecco “Letteratura e Poesia”: il professore Piero Longo leggerà dei brani tratti da “I Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni, seguirà un recital a cura degli attori Caterina Parisi, che interpreterà Giosuè Carducci, e Enzo Rinella interpreterà Gabriele D’Annunzio.
Giovedì 17 marzo alle 17.30 ecco “La Sicilia vittima o beneficiaria dell’Unità nazionale”, con la professoressa Gabriella Portalone, il dottor Giuseppe Scianò, l’Onorevole Guido Lo Porto, l’Onorevole Bartolo Sammartino, la professoressa Elena Saviano, con il moderatore Giulio Ambrosetti.
Per ulteriori informazioni potete chiamare il numero 091.588628.

**************************************
 

Sonorità balcaniche, ebraiche e africane: si tratta dei Matrimia!, che si esibiranno in un travolgente concerto mercoledì 16 marzo a San Giuseppe Jato, in piazza Falcone e Borsellino, dalle 21 alle 23.30.

Giovedì 17 marzo, alle 21, Salvo Piparo porta sul palco del Museo delle Marionette Antonio Pasqualino (piazzetta Niscemi 5) “I racconti di notte tempo – Storia di Peppino Garibaldi per bocca di un guitto”, con Salvo Piparo (narrazione e cunto), Elisabetta Giammanco (canto lirico) e Totò Fundarò (chitarra e voce).
Giuseppe Garibaldi è la figura più rilevante del Risorgimento, oltre ad essere il personaggio storico italiano più celebre nel mondo. I
Racconti di notte tempo è la storia di un insieme di memorie del risorgimento garibaldino, dallo sbarco a Marsala all’arrivo a Calatafimi, Salemi, Palermo.
Lo spettacolo restituisce la vicenda di Garibaldi attraverso l’affabulazione con l’antica tecnica del cunto, che dona un ritmo incalzante alla storia e dove ogni parola, spezzata e tronca, evoca il suono assordante dell’inizio della battaglia o l’urlo funesto della fine dei vinti.
Una visione reale delle gesta del Generale Garibaldi e dei suoi valorosi Mille, ora eroe, ora carismatico comandante, che attraverso la lente dell’ironia intessuta dai colori del linguaggio siciliano diventa una maniera originale di ricordarlo.

Per ulteriori informazioni potete chiamare il numero 091.328060.

************************************************** 

Il Coordinamento Palermo Ciclabile e l’associazione di ciclisti urbani presentano “Selle di stelle – pedalata notturna”, un raduno di biciclette nato nel 2007 come momento per confrontarsi e conoscersi pedalando insieme.

Lo scopo è quello di sensibilizzare i cittadini all’uso della bici, passeggiando accanto a persone che condividono la stessa passione.
Giovedì 17 marzo, proprio in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, i ciclisti si raduneranno a piazza Castelnuovo alle ore 21, mentre la partenza è prevista alle 21.30.
Sarà allestito un gazebo per iscriversi all’associazione (6 euro per i minorenni, 12 per i maggiorenni) e per pagare l’assicurazione infortuni, al semplice costo di 1 euro per i soci e di 2 euro per i non soci.
In caso di condizioni atmosferiche avverse nelle 3 ore antecedenti alla pedalata, questa sarà rimandata.
Necessario ovviamente arrivare all’appuntamento con la bici funzionante, in particolare luci e freni. L’uso del casco è altamente consigliato (obbligatorio per i bambini) come pure assicurarsi prima della partenza.

Annunci