Agrigento Chiaramonte

Presidente:
VELLA arch. Giuseppe
– Consorte del Presidente Dott.ssa Natalia Di BartoloVAI ALLA PAGINA 2

PRESIDENTE: VELLA arch. Giuseppe

SEGRETARIO: SCIORTINO avv. Giuseppe

TESORIERE: NUCERA dr Enzo

CERIMONIERE: CASTRONOVO ins. Angela

********

Agg.: 9 Maggio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

La GENEROSITA’ dell’ARTE nel SERVIRE Lionistico: il Service “IncontrArti” del Lions Club Agrigento Chiaramonte

Scrivere riguardo alle scelte che il mio Consorte, Presidente arch. Giuseppe Vella, ed io abbiamo operato per strutturare un intero Anno Sociale del Lions Club Agrigento Chiaramonte (Distretto 108 YB, 9^ Circoscrizione, Zona 25), il 2010-2011, significa per me, innanzitutto, rivivere situazioni ed emozioni che hanno toccato personalmente il Compagno della mia vita e me già prima dell’Apertura dell’Anno Sociale.

Quale Coppia affiatata ed in assoluta sintonia d’intenti e di pensiero, sia nella vita che nell’ambito Lionistico, progettando i temi e le attività del venturo Anno Sociale, abbiamo cercato d’intravedere, tra gli innumerevoli che ci erano proposti da questo privilegio, che è nello stesso tempo un dovere ed un onere di primaria importanza e, spesso, difficoltà, un progetto coerente e concreto, ma nello stesso tempo confacentesi alle nostre potenzialità ed ai nostri gusti.

Abbiamo ricercato, allora, una linea programmatica che non fosse stata tracciata prima, ma la nostra scelta del Programma da mettere in atto è stata ponderata e coscienziosa e dettata sempre dall’intento squisitamente Lionistico del “We Serve”, motto in quest’Anno Sociale del Presidente Internazionale Scruggs.

Abbiamo quindi voluto mettere in campo le nostre precipue capacità, al fine di esercitare il suddetto “Servizio” nel migliore dei modi a noi consentiti. La Cultura, allora, che coltiviamo e costantemente perseguiamo, e la sua più vicina compagna ed alleata, l’Arte, ci sono subito apparse come progetto proponibile e sostenibile per l’azione programmatica del nascente Anno Sociale.

E’ nato, quindi, il Progetto del Service “IncontrArti”, che è stato posto dal Presidente quale spina dorsale e sostegno dell’intero Programma dell’Anno Sociale, essendo strutturato in sei steps distinti, ma collegati ed inscindibili fra loro, in un potenziale e poi effettivo “Incontrarsi delle Arti” nel contemporaneo “Incontrarsi nell’Arte”, che, in fondo, è una ed una sola: ecco da cosa deriva il titolo del Service,  studiato per autofinanziarsi e quindi essere per il Club attività portante, sì, ma a costo zero.

Come tutto ciò che nasce dalla passione e dalla convinzione che quella perseguita sia la strada giusta, si è fatto partire, dunque, l’Anno Sociale con la proposta fatta dal Club ad alcuni validi Artisti di donare una propria Opera di Pittura, Grafica e/o Scultura, al fine, innanzitutto, di realizzare una Mostra Collettiva d’apertura dell’Anno Sociale. Grandi sono stati il nostro stupore e la nostra gioia nel constatare che quel “nocciolo certo” di artisti capaci e generosi si allargasse a macchia d’olio e si arricchisse addirittura di “volontari”: il Lions Club Agrigento Chiaramonte non ha dovuto “chiedere” generosità, ma dagli Artisti delle Arti Visive tale generosità è giunta copiosa e spontanea, con 35 Artisti partecipanti, ciascuno con una o più Opere; e, con essa, il supporto programmatico e l’aiuto materiale di diversi di quegli stessi Artisti, che, oltre alle proprie Opere hanno donato e profuso un impegno ferreo e costante perché tutto riuscisse al meglio, financo la collocazione ambientale ed il montaggio della Mostra stessa, che è stata inaugurata all’Apertura dell’Anno Sociale, il 7 novembre 2010, con lusinghiero successo, nella Hall del Sikania Park Hotel di Siculiana (AG), sede sociale del Lions Club Agrigento Chiaramonte ed ha ricevuto una visita estemporanea del Governatore del Distretto 108 YB, dott. Giuseppe Scamporrino, e del suo Staff, che ci hanno onorati della loro presenza. L’apprezzamento del Governatore e dei suoi Collaboratori ed il loro incoraggiamento, anche in sede di Riunione nel corso dell’Annuale Visita Amministrativa, nel mese di novembre, ha ulteriormente consolidato la nostra determinazione ed il nostro credere in noi stessi e nel nostro Service “IncontrArti”, coadiuvati dai mezzi messici a disposizione dalla moderna tecnologia e che mi hanno dato modo di creare e gestire ben due siti per il Club

 (http://lionsclubagrigentochiaramonte.wordpress.com

 e http://e-clubhouse.org/sites/agrigentoc/)

ed il suo Profilo su Facebook, impareggiabile “tam tam” globale, nonché di collaborare attivamente, tramite le news dal Club e miei Articoli, con la Rivista Distrettuale cartacea LIONS, il suo Supplemento Telematico 108 YB NEWS e la sua appendice “Notiziario Lions Sicilia” su Facebook.

Con l’edizione e la Presentazione al pubblico del Catalogo della Mostra suddetta, (pregevole pubblicazione ampiamente e gratuitamente distribuita e visualizzabile anche on line nel nostro sito:

http://lionsclubagrigentochiaramonte.wordpress.com/il-catalogo-della-mostra-collettiva-incontrarti-on-line/

e presto nell’”Archivio Lions Clubs Sicilia”) che ha avuto luogo nell’Auditorium di Realmonte (AG) il 5 febbraio 2011, e con la riapertura ufficiale della Collettiva nella Pinacoteca Comunale P.R.A.M. di Realmonte, alla presenza del Sindaco della cittadina Piero Puccio, si è realizzato il secondo, importante step del nostro  percorso, volto alla rinnovata fruizione dal vivo delle Opere, alla concreta documentazione editoriale della nostra rilevante Attività Espositiva, alla diffusione quanto più ampia possibile delle immagini dei Lavori in vendita, nonché alla meritata gratificazione degli Artisti partecipanti, presenti con una pagina ciascuno nel ricco Catalogo, curato personalmente dal Presidente della Galleria L’Altro-Artecontemporanea di Palermo Nicola Aniello Bravo nella veste grafica ed editoriale; e da me, nell’ideazione, Direzione Artistica e commento critico, preceduto dalla prefazione del presidente Vella.

Il 3° step, come previsto, è stato poi rappresentato dall’ Happening di Pittura a favore della “Giornata del Risparmio Energetico” ed avente per tema pittorico il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, Eventi celebrati e messi in atto abbracciando l’Iniziativa RAI di Radio2 “Caterpillar” e della Galleria l’Altro-Artecontemporanea di Palermo: “M’illumino di meno, m’illumino di Altro”, Pittura a lume di candela degli Artisti di “IncontrArti”, il 18 febbraio 2011 alla Pinacoteca P.R.A.M. di Realmonte (http://www.archiviolions.it/?p=1453), nella location della nostra Collettiva ancora in Mostra.

Il 26 febbraio 2011 si è poi tenuto nell’Auditorium di Realmonte l’attesissimo 4° step del Service: l’Asta delle Opere della Mostra. E’ stato un momento cruciale, ovviamente, che ha determinato l’effettiva disponibilità economica del Club nell’affrontare adeguatamente i progetti di imminente realizzazione.

Abbiamo confidato nella generosità di chi è stato presente alla Vendita all’Asta, che è avvenuta ad ingresso libero e gratuito, ed in quella di chi, anche dopo, ha voluto dare il proprio contributo acquistando altre Opere. Momento non facile, sì, ma certamente supportato dalla sicurezza dell’essere coadiuvati da Persone che “credono” fermamente nella Cultura, nell’Arte e nella loro forza propulsiva che possa essere rivolta, in questo caso, ad un “Obiettivo Giovani” che è già da tempo nei programmi del Lions Club International, in Italia e nel Mondo, costituendone una delle Campagne d’Azione Globale dell’Anno Sociale in corso da noi maggiormente seguite e soprattutto il “GOAL” dei nostri Progetti in questo Anno Sociale 2010-2011. Infatti, la riuscita dell’Asta ci ha permesso di pubblicare on line e sui giornali le “fondamenta” di tale “Goal”e  successivo 6° step: il Bando Ufficiale del 1° Concorso Nazionale L.C. Agrigento Chiaramonte “IncontrArti MUSIC AWARD”, per giovani talenti della Musica dai 16 ai 22 anni e per i giovanissimi delle scuole secondarie inferiori di primo grado ad indirizzo musicale della VII Rassegna-Concorso Nazionale “Euterpe, Mediterraneo in Musica”, che si svolge ogni anno al Palacongressi di Agrigento. Il Concorso per gli strumentisti avrà luogo a Realmonte il 27, 28 e 29 maggio 2011.

Il nostro intento è non solo quello di supportare i giovani vincitori nei propri studi musicali con le borse di studio affiancate ciascuna da un’Opera d’Arte della Mostra di “IncontrArti”che ne sia parte integrante, ma anche quello di vederli “tentare” la grande “avventura” della “Global Youth Music Competition” del Lions Club International: saremmo onorati di farli partecipare alle prossime Selezioni, facendoli godere di un’irripetibile esperienza e di una straordinaria opportunità come quelle donate dal più grande Concorso Musicale Giovanile del Mondo; per la qual cosa sono già in contatto con Oak Brook:

(http://lionsclubagrigentochiaramonte.wordpress.com/2011/01/15/la-nostra-corrispondenza-col-quartier-generale-lions-di-oak-brook/).

5°step, nel frattempo: l’Happening all’aperto “M’illumino di più, m’illumino di Sole”
Nel metterlo in atto, il Club, ancora e sempre nell’obiettivo “Coinvolgiamo i giovani”, si è rivolto ai Giovanissimi delle Scuole secondarie inferiori di primo grado dell’I.C. Garibaldi di Realmonte (AG). il 9 aprile 2011, cinque Artisti professionisti di IncontrArti hanno dipinto tutti insieme sulla stessa grande tela alla luce del sole, mentre numerosi studenti, guidati dal proprio Professore di Educazione Artistica e dagli Artisti, facevano lo stesso, compiendo anch’essi un grande dipinto, ispirato al paesaggio visibile dalla loro Scuola, che mette in risalto, in particolare, la presenza sul territorio delle pale per l’energia eolica, nell’ottica della celebrazione della “Giornata mondiale della Terra”, sempre a favore del Risparmio Energetico, ma questa volta dipingendo tutti insieme all’aperto, alla luce naturale, simbolicamente  attuando l’opposto di M’illumino di meno, m’illumino di Altro”, l’Happening a lume di candela, 3° step di “IncontrArti”. Nel costante contatto da me tenuto con il Quartier Generale di Oak Brook, grazie all’insostituibile mezzo informatico, l’Evento alla luce del sole ci ha portati, il 25 aprile 2011, ad essere presenti come “Photo of the week” sul Lions Club International BLOG: un onore ed un privilegio da considerare un vero riconoscimento tributato al nostro incessante ed appassionato lavoro

(http://blog.lionsclubs.org/2011/04/25/photo-of-the-week-lions-club-agrigento-chiaramonte-celebrates-our-environment/).

Io credo che la partecipazione attiva al Blog Internazionale sia di fondamentale importanza per conoscere i Progetti del Club ai vertici del Quartier Generale e far conoscere i propri. Trovo il Blog un mezzo fantastico, grazie anche a chi lo gestisce con gentilezza e professionalità. I fatti che hanno visto protagonista on line il nostro Club, oggi “in vetrina” nel mondo, lo dimostrano ampiamente, non quale fine, ma quale mezzo. Lavorare in collaborazione ed in concordia d’intenti e curando l’informazione reciproca anche direttamente alla fonte credo che rientri in pieno nello spirito Lionistico del “Sevire insieme”.

Nessuno aiuta il Lions Club Agrigento Chiaramonte nella propria difficile impresa di “IncontrArti”, se non la passione di noi Organizzatori e l’aiuto volontario che finora gli Artisti delle Arti Visive e poi quelli della Musica ci hanno dato e ci daranno, confidando il Club nei ricavati dell’Asta, delle vendite delle Opere ed anche nelle Amministrazioni locali e negli Sponsors, che, comprendendo la valenza e la portata del nostro Progetto Lionistico, nonostante il difficile momento finanziario nazionale, adesso sono perfino essi stessi a chiederci di contribuire. Non abbiamo e non avremo ugualmente grande disponibilità economica, ma siamo fortemente motivati ed è il nostro Club, da solo, a portare avanti il Service, che si sta dimostrando vincente.

I programmi del nostro Club, naturalmente, hanno compreso e comprenderanno anche altre Manifestazioni di genere diverso, ma sempre collaterali ad IncontrArti: partecipazione e già avvenuta premiazione dei nostri partecipanti al Concorso Internazionale Lions “Un poster per la pace” (Campagna Lions d’Azione globale “Coinvolgiamo i Giovani” sempre in primo piano); Medicina, con il Convegno “Progetto Italia: le nostre azioni umanitarie in Africa”, strutturato per raccogliere fondi in beneficenza per l’acquisto di vaccini contro il morbillo per i bambini Africani, svoltosi a Siculiana il 29 gennaio 2011, grazie al quale, sempre tramite le Opere d’Arte di “IncontrArti”, abbiamo consegnato un congruo assegno direttamente nelle mani della nostra Socia, la Lions Guida Prof.ssa Ida Arnone Gueli, Responsabile di Area della IX Circoscrizione, Agrigento, del Service “Progetto Italia”

(http://www.archiviolions.it/?p=1146); e pure, ovviamente, svago per i nostri Soci, come si è dimostrata la Conviviale di Natale scorso, che ci ha dato, però, anche la possibilità di raccogliere, sorteggiando pure una scultura,  una discreta cifra che è stata già consegnata in beneficenza a due strutture di Assistenza del Territorio Agrigentino (http://www.archiviolions.it/?p=658), così come è accaduto in occasione della Festa di Carnevale; ed altre Attività ancora da svolgersi in questo restante scorcio del presente, intensissimo Anno Sociale.

Questi siamo noi…Questo è, nell’Anno Sociale 2010-2011, il Lions Club Agrigento Chiaramonte con il proprio Service “IncontrArti”. AD MAIORA, dunque, all’Arte, regina dello Spirito Umano, a coloro che la praticano e la diffondono anche a scopi Umanitari ed a coloro che l’abbracciano con l’intenzione meritevole di farne la propria futura Professione di Uomini e Donne consapevoli e responsabili nell’ambito della Società.

Natalia Di Bartolo

 


Agg.: 1 Marzo 2011 L.C. Agrigento Chiaramonte

Come auspicato e previsto, il BANDO del 1° Concorso Nazionale Lions Club Agrigento Chiaramonte “IncontrArti MUSIC AWARD” è on line sul sito del Club.

Si concretizza, con questa tappa fondamentale, il penultimo atto della Saga di “IncontrArti” del L.C. Agrigento Chiaramonte, in questo Anno Sociale 2010-2011, che ha visto e vede il Presidente Giuseppe Vella e la Consorte Natalia Di Bartolo ben saldi al timone di una nave lionistica di rara intraprendenza.

La  forza dell’Arte ha consentito e consentirà ai nocchieri, che si alternano e collaborano con invidiabile coordinazione d’intenti e di pensiero, di condurre in porto la propria nave, e di farla arrivare a destinazione certamente carica di meriti Lionistici.

Il budget per le Borse di Studio è stato ottenuto, come previsto, dalla vendita dei quadri della Collettiva “IncontrArti”, che hanno consentito di raggiungere tale obiettivo primario, ma che sono ancora numerosi a disposizione di chi voglia approfittare di prezzi inesistenti sul mercato dell’Arte per dipinti e sculture di qualità e dimensioni decisamente “importanti”.

Parte con il Bando, così, l’avventura del Concorso “IncontrArti MUSIC AWARD”, per giovani musicisti dai 16 ai 22 anni e per i giovanissimi di EUTERPE delle scuole secondarie inferiori di primo grado ad indirizzo musicale, il cui Concerto di premiazione chiuderà l’Anno Sociale, che si presenta, quindi, ancora ricco di eventi: Il Lions Club Agrigento Chiaramonte sembra non fermarsi mai.

Auspicando in un riscontro di adesioni al Concorso pari alla generosità delle ben cinque Borse di Studio previste per i giovani vincitori, alle quali, per i “grandi” del 1°, 2° e 3° Premio principali del Concorso, sono state aggiunte anche tre Opere d’Arte dalla Collettiva Incontrarti, il Bando è a disposizione di tutti, da oggi 1 marzo, fino al 14 aprile, giorno di chiusura delle iscrizioni, sul sito ufficiale del Club, all’URL:

http://lionsclubagrigentochiaramonte.wordpress.com

I giovani strumentisti approfittino di questa ricca e prestigiosa occasione Lions!

L’Ufficio Stampa

Agg.: 27 Febbraio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

REALMONTE (AG): Successo dell’ASTA Lions per le borse di studio ai giovani musicisti

26/02/2011Si è svolta nell’AUDITORIUM di Realmonte (AG), il 26 febbraio 2011, l’Asta delle Opere in mostra nella Collettiva IncontrArti del Lions Club Agrigento Chiaramonte: 35 gli artisti, 36 le opere, tutte pregevoli, in una serata di particolare, intenso freddo e maltempo, che non hanno, però, scoraggiato gli appassionati.

Banditore d’Asta d’eccezione Nicola Aniello Bravo, Presidente della Galleria l’Altro-Artecontemporanea di Palermo, presenti autorità lionistiche ed amministrative e numerosi ospiti che, dopo la Cerimonia Lions di rito, presieduta dal presidente del Club Giuseppe Vella, hanno da subito dimostrato di avere le idee chiare a proposito di scelta ed acquisti.

Tutti armati di catalogo, hanno “chiamato” e si sono aggiudicate alcune fra le Opere più pregevoli, sia scultoree che pittoriche, per alcune gareggiando tra loro, con esiti ovviamente positivi per l’iniziativa benefica del Club. Il fine del Lions Club Agrigento Chiaramonte, infatti, sia pure nell’assoluto evitare un’eventuale “svendita”, che avrebbe nuociuto ad autori, opere ed al Club stesso nella propria immagine, era proprio quella di “disperdere” adeguatamente, in senso positivo, quella Collettiva, della quale resterà pregevole testimonianza il Catalogo, che verrà inserito nell’Archivio Lions dei Clubs Siciliani, quale pubblicazione di spicco nonché veicolo di un’attività artistica di esito multidiscilplinare di rara portata ed interesse per l’intera provincia di Agrigento, nell’ottica dell’”Obiettivo Giovani”, che è tra i primari interessi del Lions Club International.

Obiettivo raggiunto, quindi, e soddisfazione ai vertici del Club e da parte del Presidente stesso e della Consorte, organizzatrice del Service, Natalia Di Bartolo, anche se, dato il numero di Opere ancora invendute, si è pensato ad un’altra seduta d’Asta o a sorteggio per arricchire ulteriormente il già ottenuto budget per le borse di Studio del 1° Concorso Nazionale Lions Club Agrigento Chiaramonte “IncontrArti MUSIC AWARD”, per giovani strumentisti da1 16 ai 22 anni e per i giovanissimi dei Premi “Lions for EUTERPE”, il cui bando è in uscita imminente sul sito ufficiale del Club:

http://lionscubagrigentochiaramonte.wordpress.com

Nella corso della serata è stato compilato dal Tesoriere del Club e consegnato alla Lions Guida Prof.ssa Ida Arnone Gueli, Socia del Club e  Responsabile di Area della IX Circoscrizione Agrigento del Service “PROGETTO ITALIA”, un assegno di €.500,00. E’ stato donato dal Club, a favore, appunto, del “Progetto Italia, le nostre azioni umanitarie in Africa”, per l’acquisto di vaccini contro il Morbillo così come previsto e nella serata del Convegno Medico omonimo dell’Agrigento Chiaramonte, svoltosi il 29 gennaio u.s. al Sikania Park Hotel di Siculiana e, successivamente, concretamente realizzato.

L’Ufficio Stampa

Agg.: 19 Febbraio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

“MI ILLUMINO DI MENO, MI ILLUMINO DI ALTRO”

Il titolo di un Evento Artistico quale “Mi illumino di meno” ispira già la sensazione del risparmio di quelle fonti di energia che spesso, senza rifletterci, tendiamo a sprecare. E, proprio nell’ottica del risparmio energetico, il 18 febbraio 2011, molti Artisti delle Arti Visive hanno lavorato in tutta Italia simbolicamente spegnendo le luci elettriche e dipingendo e modellando a lume di candela o di luce autoprodotta con meccanismi a dinamo.

Molto suggestiva, ovviamente, è l’atmosfera creata da tale genere di luci, ad illuminare un modo di lavorare difficile ed inconsueto, che altera i colori e rende poco distinguiblili le forme: la luce, soprattutto quella donata dal fuoco, con tali mezzi d’illuminazione è rossastra ed all’occhio poco avvezzo può risultare insufficiente o poco adatta.

Ma le sfide, in Arte, non si rifiutano mai, anzi si accolgono o addirittura si cercano, aderendo, in questo caso ad un’Iniziativa nata e proposta già da sette anni dalla trasmissione RAI di Radio 2 “Caterpillar”. Da allora, tale Iniziativa si è evoluta ed estesa ed il suddetto titolo si è arricchito di un seguito, divenendo “Mi illumino di meno, mi illumino di Altro”, poiché l’Evento è stato “adottato” dalla Galleria L’Altro-Artecontemporanea di Palermo, che ha “incorporato” parte della  Manifestazione ed ha esteso in essa il campo d’azione di Gallerie d’Arte collegate fra loro in tutta Italia e, quest’anno, quello di gruppi di Artisti, aggregatisi autonomamente.

E’ stato, dunque,  per la prima volta, quest’anno, anche il caso degli Artisti della provincia di Agrigento, che non mancano certo di numero e sono tutti validissimi ed attivi. Perciò l’Evento, che è stato fatto appositamente coincidere con le Celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, si è svolto anche a Realmonte (AG), in un “contenitore” d’eccezione, la Pinacoteca P.R.A.M. (Pinacoteca Realmonte Arte Moderna). Tale luogo privilegiato e destinato alle Arti Visive è un bene di valore inestimabile da curare ed utilizzare, in una zona della Sicilia in cui la Cultura e l’Arte, ben presenti o in nuce, si ritrovano spesso impossibilitate ad esprimersi ed hanno giusta sete di spazi e di visibilità.

Ed in quest’ottica di visibilità dell’Arte e di adesione alla Giornata dedicata al Risparmio Energetico ed insieme all’Unità d’Italia (che forniva, quest’ultima, agli Artisti anche il tema da trattare nelle proprie Opere), il Lions Club Agrigento Chiaramonte, nel cui comprensorio ricade Realmonte, ha abbracciato con entusiasmo l’Iniziativa e l’ha fatta come propria, tenendola “a battesimo”, perchè l’essere attivi nel Territorio ed il valorizzarne pregi ed iniziative di tipo artistico-culturale sta nei principali intenti del Club, in quest’anno sociale 2010-2011, presieduto dall’arch. Giuseppe Vella.

La sua Consorte, che qui scrive, ha fatto dell’Arte, nelle sue molteplici forme ed espressioni, il perno della propria vita e del proprio lavoro e, dunque, ha donato con gioia le proprie potenzialità di storico e critico d’Arte all’Inziativa in generale, scrivendo un pezzo sulla Luce nell’Arte, inserito nel sito apposito della Manifestazione nel suo complesso: http://www.milluminodimeno.eu, e scrivendo in questa sede, in cui ribadisce il proprio sincero apprezzamento per l’Evento e per il suo svolgimento, la cui organizzazione in loco e realizzazione concreta si devono soprattutto all’opera preziosa del M°. Giovanni Proietto, che ha anche lavorato fra gli Artisti partecipanti.

Tale Evento, oltretutto, in un certo senso è stato anche “ospitato” dal Lions Cub Agrigento Chiaramonte, poichè si è svolto nella location della Collettiva “IncontrArti”, ancora in mostra alla Pinacoteca di Realmonte e le cui opere andranno all’Asta, il 26 febbraio prossimo, nell’Auditorium sovrastante la Pinacoteca, per finanziare le Borse di Studio del 1° Concorso Musicale Nazionale Lions Agrigento Chiaramonte “IncontrArti MUSIC AWARD”, per giovani musicisti dai 16 ai 22 anni e per i giovanissimi di “Euterpe, Mediterraneo in Musica”, Concorso Nazionale per le classi della scuola secondaria inferiore ad indirizzo musicale; il Concorso Musicale, dopo la Mostra, sarà il fiore all’occhiello e la conclusione in Musica del ricco ed articolato Anno Sociale Lionistico, tutto congegnato all’insegna del Service IncontrArti. Ed è così che a Realmonte, tra originali candelieri artigianali di grosso fil di ferro, da cui brillavano tante candele e pendevano tanti nastri tricolore, gli Artisti hanno lavorato al cavalletto o su tavolini attrezzatissimi di materiali di ogni genere; e si è consumato, in tal modo, soprattutto all’inizio, quasi un rito religioso, in un parlare a mezza voce che veniva naturale, come se ci si trovasse in un tempio e si dovesse mantenere rispettoso contegno nei confronti del dio a cui fosse consacrato. Ed in questo caso, una dea, l’Arte, spesso s’affacciava dalla penombra ovattata, dove i quadri della Mostra, alle pareti, occhieggiavano immoti, ma come vivi, e quelli in fase di realizzazione esprimevano tutto il proprio  colore che chiedeva luce, ma ne donava tanta quanta ne bastasse per farli vivere e venir fuori dalle tele, con risultati pregevoli e, alla riaccensione delle luci, a volte, anche sorprendenti.

Hanno lavorato per “Mi illumino di meno, mi illumino di Altro” alla Pinacoteca di Realmonte gli Artisti: Rosario Bruno, Stefano Gallitano, Kà Carmelo Presti, Giovanni Proietto, Gianni Provenzano, Nicolò Rizzo, Giuseppe Sinaguglia.

Fotografo per la Manifestazione è stato Giuseppe Guarneri, il cui materiale fotografico confluirà, insieme a quello di tutti gli altri gruppi di lavoro sparsi per l’Italia, anch’esso nel sito web suddetto dedicato all’Iniziativa. Alla presenza del Sindaco di Realmonte Piero Puccio e dell’Assessore alla Cultura Giovanni Celauro, che, da parte dell’Amministrazione Comunale, hanno offerto alla Serata un ricco buffet, alla riaccensione delle luci si sono potute valutare  in maniera assolutamente positiva l’affluenza di ospiti ed il gradimento che l’Evento ha riscosso presso tutti coloro che ne hanno fatto parte in qualsivoglia veste e presso i visitatori e gli appassionati. Dunque, appuntamento con l’Arte a lume di candela per l’anno prossimo, di nuovo a Realmonte.

Natalia Di Bartolo

Agg.: 18 Febbraio 2011 L.C. Agrigento Chiaramonte
Il Lions Club Agrigento Chiaramonte con “M’ILLUMINO DI MENO, M’ILLUMINO D’ALTRO”, a favore del RISPARMIO ENERGETICO

ALLA PINACOTECA DI REALMONTE (AG), 18 FEBBRAIO 2011, DALLE 18.00

La trasmissione CATERPILLAR DI RAI-RADIO 2 organizza in questa data per il settimo anno M’ILLUMINO DI MENO, GIORNATA DEL RISPARMIO ENERGETICO, che questo anno ha due valori aggiunti: la creazione di ENERGIA PULITA e il tema a cui l’evento è dedicato, il 150° ANNIVERSARIO DELL’UNITÀ D’ITALIA.

Il sito, M’ILLUMINO D’ALTRO ( http://www.milluminodaltro.eu ).vuole essere il modo di partecipare di alcuni artisti e di alcuni operatori culturali delle arti visive che si sono aggregati condividendo il senso e il tema della trasmissione radiofonica.
Racconterà di una sera d’inverno in cui in tanti spazi sparsi per l’Italia questi artisti lavoreranno sconfiggendo il buio con qualche candela e con l’aiuto del pubblico che li illuminerà con tutto ciò che può produrre energia pulita autoprodotta, e realizzando in poche ore un’opera dedicata al tema dell’Unità d’Italia.
Per certi versi un ritorno al passato, a quando le candele, le torce, le lucerne, non hanno certo impedito la produzione di grandi capolavori; ma anche un ritorno al futuro, alla presa di coscienza cioè dello spreco energetico in cui viviamo e con il quale dobbiamo tornare tutti a fare i conti.
E racconterà l’eterno incontro tra la LUCE (il bianco, la fusione di tutti i colori, la purezza, l’innocenza) e il BUIO (il nero, l’assenza di colori, il vuoto, la colpa) che stimolano, suscitano la sensibilità degli artisti e dei loro percorsi di ricerca.

Il materiale fotografico prodotto affluirà nel sito ( http://www.milluminodaltro.eu ) che metterà in evidenza non solo le opere degli artisti, ma anche i momenti della manifestazione in tutti gli spazi coinvolti.
LE GALLERIE E GLI SPAZI PARTECIPANTI:

Accademia Contemporanea – Milano

Altrarte Studio Melappioni – Agrigento
Altrarte Studio Melappioni – Roma
Charleston – Partinico (Pa)
Corte Capitaniale – Caltagirone (Ct)
Galleria De’ Marchi – Bologna
L’Altro ArteContemporanea – Palermo
Mister D – Castelvetrano (Tp)
MAC Miradoli Arte Contemporanea – Milano
Officinartistica – Marsala (Tp)
Pinacoteca Comunale – Realmonte (Ag)
Spazio Meme – Modena
Spazio Parallelo – Palermo
SpazioVitale In – Catania

Il Lions Club Agrigento Chiaramonte, sempre sensibile all’Arte ed alla Cultura,  abbraccia nei temi e nei modi l’originale Manifestazione e, tenendone “a battesimo” la prima edizione a Realmonte, sarà presente, in particolare, anche nel “divenire” dell’Evento, con Natalia Di Bartolo, Consorte del Presidente Vella e Critico e Storico d’Arte, che ne curerà un cenno critico nel venturo Catalogo.

L’Ufficio Stampa del Lions Club Agrigento Chiaramonte

Agg.: 9 Febbraio 2011 L.C. Agrigento Chiaramonte

Pubblicato il video della Presentazione del Catalogo della Mostra “IncontrArti”,

tenutasi all’Auditorium e Pinacoteca di Realmonte (AG) il  5 febbraio 2011.

Agg.: 6 Febbraio 2011

L.C.  Agrigento Chiaramonte

La Mostra Collettiva “IncontrArti” ha riaperto i battenti sabato 5 febbraio 2011, dopo essere stata ospitata fino a qualche settimana fa nella Hall del Villa Sikania Park Hotel di Siculiana, dall’apertura dell’Anno Sociale presieduto dall’Arch. Giuseppe Vella, avvenuta il 7 novembre 2010; questa volta, però, la riapertura, avvenuta in un luogo deputato, la Pinacoteca P.R.A.M. (Pinacoteca Realmonte Arte Moderna) di Realmonte (AG), con il rituale taglio del nastro tricolore da parte del Sindaco Piero Puccio, è stata arricchita e completata dalla presenza in mano ai vistatori del Catalogo completo delle Opere in Mostra, distribuito gratuitamente a tutti i Lions, agli invitati ed ai numerosi ospiti presenti.

La pregevole pubblicazione, che resterà agli atti del Lions quale documento di un Evento Culturale di rara portata per il Club Agrigento Chiaramonte e per la cittadina dell’Agrigentino, edito a Palermo, a cura di Nicola Aniello Bravo, Presidente della Galleria L’Altro-Artecontemporanea, è stato presentato ufficialmente nel corso della Cerimonia Lions svoltasi prima del taglio del nastro, nell’Auditorium sovrastante la Pinacoteca.

Il Presidente Vella ha aperto i lavori di un ricco tavolo di Relatori, tra cui lo stesso Bravo e la propria Consorte, dott.ssa Natalia Di Bartolo, a cui si debbono l’ideazione e la Direzione Artistica, insieme alla parte critica nel Catalogo (di cui la parte fotografica e la direzione organizzativa sono state curate dal M° Giovanni Proietto), dell’intero Service Lions “IncontrArti”.

L’Artista catanese, residente da alcuni anni a Realmonte e che ella stessa ha donato alla Collettiva un proprio dipinto, in veste di Storico e Critico d’Arte ha illustrato al folto uditorio le caratteristiche che rendono il Catalogo un’opera completa ed esauriente di raccolta delle foto delle opere esposte, di stringati curricula degli artisti che generosamente le hanno donate e delle foto della pre-Apertura della Mostra nel novembre 2010.

Tramite l’imminente vendita all’Asta dei Lavori, si raggiungerà il budget per la formazione delle previste borse di studio per i vincitori del 1° Concorso Musicale Nazionale Lions Agrigento Chiaramonte “IncontrArti MUSIC AWARD”, di cui a giorni uscirà il Bando sul sito ufficiale del Club:

http://lionsclubagrigentochiaramonte.wordpress.com

Un’Artista si è aggiunta nella serata di presentazione ai 33 già presenti in Catalogo, la nota giornalista televisiva Margherita Trupiano, che dipinge da sempre, ma non aveva mai esposto prima i propri lavori: donato un proprio pregevole quadro ad IncontrArti, “tenuta a battesimo” nell’Arte da Natalia Di Bartolo e dal Lions Agrigento Chiaramonte, entra anch’ella a far parte degli Artisti della Collettiva, che, così, sono diventati quei 33+1=34, com’era stato simpaticamente e “misteriosamente” annunciato nel comunicato stampa del Club nell’imminenza della presentazione del Catalogo.

Una serata ricca di riflessioni e di spunti sulla Cultura e l’Arte finalizzate al Servire Lionistico che, quest’anno, sono l’asse portante dell’intero Programma del Lions Club Agrigento Chiaramonte.

La Mostra resterà aperta nei giorni feriali, in orari d’ufficio, nell’attuale sede della Pinacoteca di Realmonte fino al 25 febbraio ed i Cataloghi verranno distribuiti ai visitatori che ne faranno richiesta fino ad esaurimento.La data dell’Asta è fissata per il 26 febbraio p.v.: la vendita sarà, oltre che ad inviti, liberamente aperta al pubblico e si svolgerà nell’Auditorium di Realmonte, sovrastante la Pinacoteca, nel comprensorio dell’I.C. Garibaldi, via Portella delle Ginestre. Espongono, dunque, ancora nella Pinacoteca di Realmonte, fino al 25 febbraio:

L’Asta, oltre che ad inviti, sarà liberamente aperta al pubblico e si svolgerà nell’Auditorium di Realmonte. Espongono, dunque, ancora nella Pinacoteca di Realmonte, fino a data da destinarsi: Salvo Arena, Alessandro Baldi, Giuseppe Barna, Daniela Bellotti, Cance, Sebastiano Caracozzo, Giuseppe Cardella, Lilia Chifari, Domenico Cocchiara, Sabina Corso, Nicolò D’Alessandro, Natalia Di Bartolo, Demetrio Di Grado, Stefano Gallitano, Giuseppe Gioia, Carmela Gulino, Sonny Insinna, Mario Lo Coco, Elia Mammina, Mark Art, Gerlando Meli, Mario Passarello, Kà Presti, Kalòs, Giovanni Proietto, Giovanni Provenzano, Lorenzo Reina, Luca Scaglione, MG Maria Grazia Sessa, Totò Spoto, Francesca Tolomei, Accursio Truncali, Margherita Trupiano.

L’Ufficio Stampa del Lions Club Agrigento Chiaramonte



Agg.: 4 Febbraio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

Avrà luogo a Realmonte (AG), sabato 5 febbraio 2011, alle h. 18:00, nella Pinacoteca Comunale P.R.A.M. e nel sovrastante Auditorium, nel comprensorio dell’I.C. Garibaldi, via Portella delle Ginestre, la Presentazione Ufficiale del Catalogo e la riapertura al pubblico della Mostra Collettiva “IncontrArti”.

La seconda tappa fondamentale del Service del Lions Club Agrigento Chiaramonte, Presidente l’arch. Giuseppe Vella, rappresenta un momento fondamentale nello snodarsi della Manifestazione “IncontrArti” lungo l’intero Anno Sociale 2010-2011 del Club. Il Catalogo Ufficiale, infatti, prende forma ed è attuabile grazie alla generosità di 33 artisti + 1 (ed anche di questo singolare “numero” si svelerà, sabato, la misteriosa composizione), che hanno generosamente donato ciascuno una, o anche due, propria/e opera/e in occasione dell’Apertura dell’Anno Sociale del Club, lo scorso 7 novembre 2010, al fine che la grande “avventura” del Lions iniziasse in bellezza.

La Mostra, infatti è stata inaugurata, allora, al Villa Sikania Park Hotel, sede Sociale del Club, dove è rimasta montata nella Hall e tenuta aperta al pubblico fino a quando le Opere, qualche settimana fa, non sono state trasferite e rimontate dall’Organizzazione nella Pinacoteca Comunale di Realmonte.

Il Catalogo di cui è prevista la Presentazione, finemente strutturato ed impaginato a cura del Presidente della Galleria “L’Altro-Artecontemporanea” di Palermo, Nicola Aniello Bravo, con l’altrettanto preziosa collaborazione del M° Giovanni Proietto (che ha anche un proprio dipinto parte della Mostra), riporta all’interno un cenno di Saluto del Presidente Vella, la Presentazione Critica dell’intero Service e della Mostra da parte di Natalia Di Bartolo, Consorte del Presidente, Storico e Critico d’Arte nonché Artista anch’ella, che presenterà il Catalogo (e cha ha pure donato un proprio quadro alla Collettiva) e le foto, con breve cenno curriculare sugli Autori, di tutte le Opere in Mostra; la pubblicazione è corredata anche da numerose foto dell’Inaugurazione al Villa Sikania.

La presentazione della pregevole pubblicazione, che resterà testimonianza di un Avvenimento Culturale di rara portata non solo per il Lions Agrigento Chiaramonte, ma anche per l’intera Provincia di Agrigento, preluderà alla grande Asta del prossimo 26 febbraio 2011, i cui ricavati serviranno per creare il budget delle Borse di Studio del 1° Concorso Nazionale Lions Club Agrigento Chiaramonte “IncontrArti” MUSIC AWARD, che è il fine ultimo del Service “IncontrArti” e di cui a breve uscirà il Bando sul Sto Ufficiale del Club

http://lionsclubagrigentochiaramonte.wordpress.com.

Il Concorso Musicale per giovani strumentisti dai 16 ai 22 anni, ideato nell’ottica del “Progetto Giovani” del Lions, che concluderà l’Anno Sociale presieduto dall’Arch. Vella, è stato già attenzionato e sarà motivo d’ulteriore interesse ai vertici del Lions Club International di Oak Brook (Illinois, U.S.A.), nel Quartier Generale del Presidente Internazionale Sid L. Scruggs III. Espongono ancora, quindi, nella Pinacoteca di Realmonte, fino al 26 febbraio p.v., gli Artisti: Salvo Arena, Alessandro Baldi, Giuseppe Barna, Daniela Bellotti, Cance, Sebastiano Caracozzo, Giuseppe Cardella, Lilia Chifari, Domenico Cocchiara, Sabina Corso, Nicolò D’Alessandro, Natalia Di Bartolo, Demetrio Di Grado, Stefano Gallitano, Giuseppe Gioia, Carmela Gulino, Sonny Insinna, Mario Lo Coco, Elia Mammina, Mark Art, Gerlando Meli,Mario Passarello, Kà Presti, Kalòs, Giovanni Proietto, Gianni Provenzano, Lorenzo Reina, Luca Scaglione, Accursio Scorsone, MG Maria Grazia Sessa, Totò Spoto, Francesca Tolomei, Accursio Truncali.

L’Ufficio Stampa del Lions Club Agrigento Chiaramonte

Agg.: 31 Gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

Nell’ambito del ricco e variegato programma d’Incontri e Manifestazioni organizzati e messi in atto dal Lions Club Agrigento Chiaramonte, sabato 29 gennaio 2011 ha avuto luogo il Convegno Medico “Progetto Italia: le nostre azioni umanitarie in Afica”, che si è tenuto nel tardo pomeriggio nei saloni del Villa Sikania Park Hotel di Siculiana (AG), sede Sociale del Club.

Il Convegno scaturiva oltre che dall’importanza di interessarsi ed attivarsi per un Service Multidistrettuale di grande importanza in questo Anno Sociale Italiano, anche dal piacere di avere il Club Agrigento Chiaramonte, tra i propri Soci, una vera Personalità Lionistica di grande rilievo, sia umano che istituzionale in seno ai Lions: la Prof.ssa Ida Arnone Gueli, che è, per quest’anno, la Responsabile di Area della IX Circoscrizione Agrigento proprio del Service “PROGETTO ITALIA”. Quale migliore occasione, dunque, per il Club, di immedesimarsi ancor più nel volere occuparsi a contribuire con le proprie, sia pur modeste, risorse ad un’Attività di Servizio Lionistico di alto spessore umano, umanitario, morale e medico, che si occupa della raccolta di fondi per l’acquisto di vaccini contro il morbillo per i bambini africani? E la si è colta al volo. Si è quindi organizzato questo Convegno, chiamando quali Relatori il giovane dott. Domenico Di Rosa, Infettivologo, e l’esperiente dott. Giuseppe Infantino, dirigente A.S.P. di Agrigento per i Servizi di Epidemiologia.

Sia la breve introduzione, abilmente schematica, del dott. Di Rosa, che la lunga ed interessantissima esposizione del dott. Infantino hanno chiarito perfettamente agli astanti, senza minimamente annoiare l’uditorio, le idee su cosa sia veramente e quanto sia grave il “morbillo”, sebbene derivi dal Latino, che lo denomina con un diminuitivo: “piccolo morbo”. La gravità dei pericoli delle conseguenze del morbillo a carico della vista, del cervello, della salute in genere, nella già breve aspettativa di vita delle popolazioni disagiate, quando non si arrivi addirittura al decesso, si fa sentire, ovviamente, soprattutto in zone come quelle africane dove le precarie condizioni igienico sanitarie, la vita misera di tutti i giorni, la cattiva nutrizione e quant’altro possono facilmente favorire l’attecchire di questa malattia contagiosissima e molto più grave di quanto si pensi, che ancora colpisce duramente ed uccide migliaia di bambini africani.

L’argomento ha attratto particolarmente il pubblico, che ha ascoltato con vero, sentito interesse la fluida esposizione di cause e rimedi. Rimedio principe: il vaccino. Nulla di più semplice, a portata di mano ed economico: meno di cinque dollari per un vaccino, reperibile ovunque.

Dunque tanto vale ancora la vita di un bambino? Inconcepibile, nel nostro ipertecnologico, eppure non ancora iperimmunizzato, mondo del 2011. Eppure accade. Il Lions Club Agrigento Chiaramonte, come prima accennato, ha avvertito particolarmente, in Sicilia, questa problematica tanto da organizzarne un Convegno, del quale ha lasciato trarre, ovviamente, le Conclusioni, di grande apprezzamento per la serata, per il suo andamento e per come sia stata strutturata e realizzata, ad una immedesimata e commossa Prof.ssa Ida Arnone Gueli.

La Prof.ssa ha sintetizzato un giudizio altamente positivo sugli interventi dei Relatori ed ha apprezzato in maniera specifica lo spirito sentito ed il modo del tutto particolare con cui il Lions Club Agrigento Chiaramonte si sia segnalato per la serata specifica del Convegno e si stia distinguendo quest’anno per originalità d’iniziative e progetti: la raccolta di fondi per i vaccini contro il morbillo dell’importante Service Multidistrettuale Progetto Italia, infatti, è in fase di attuazione e di preparazione alla consegna nelle mani della stessa Prof.ssa Ida Arnone Gueli col mettere a sorteggio quattro pregevolissime Opere Grafiche d’Autori Moderni.

Tra queste spicca un’Opera priva di numerazione di tiratura, dunque rara Prova d’Autore, del grande e compianto scultore e pittore empedoclino Nino Contino, donata personalmente dal Presidente Vella e Consorte dalla propria Collezione privata; in un insieme di gradevolisimo mix classico-moderno con  le altre tre Opere, di cui due a più colori e ritoccate a mano, a tiratura limitatissima, degli Artisti Aurelio Caruso,  Maurizio Citti e Vincenzo Ognibene, tutte generosamente omaggiate e certificate appositamente per l’occasione da Nicola Aniello Bravo, Presidente della Galleria “L’altro-artecontemporanea” di Palermo.

L’introduzione alle tecniche ed al valore intrinseco delle Opere d’Arte, esposte in Sala, in palio per porgere l’aiuto materiale del Lions Club Agrigento Chiaramonte all’acquisto dei vaccini contro il morbillo per i teneri bimbi africani, è stato brevemente tracciato verbalmente da chi scrive, in pochi minuti, appena prima dell’inizio delle Relazioni mediche. Un assolutamente inedito mix medico-artistico che non è nuovo, però, alle idee innovative del Presidente Vella e sottoscritta Consorte in questo Anno Sociale all’insegna del Service portante “IncontrArti”; intero Anno in cui l’Arte, Regina dello Spirito, si è già inchinata più volte ed a breve s’inchinerà ancora al nobilissimo “Servire Lionistico”.

Natalia Di Bartolo

Agg.: 30 Gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

Caro Socio, Caro Amico,

dopo l’encomiabile atto di generosità di ciascuno dei 33 +1 Artisti della Mostra Collettiva del Service “IncontrArti”, che ha aperto l’Anno Sociale 2010-2011 della mia Presidenza alla guida del Lions Club Agrigento Chiaramonte, siamo giunti ad una tappa di estrema importanza per il nostro Service  portante: la Presentazione del Catalogo delle Opere della Mostra Collettiva, inaugurata il 7 novembre 2010, in concomitanza, appunto, con la cerimonia d’apertura dell’attuale Anno Sociale.

Dette Opere sono rimaste in esposizione al Villa Sikania Park Hotel di Siculiana (AG) dal 7/11 al 21/12/2010. Sono poi state debitamente conservate e, adesso, di nuovo montate in Mostra alla Pinacoteca P.R.A.M.  Comunale di Realmonte (AG), dove resteranno a disposizione del pubblico, tutti i giorni feriali, fino al 26/02/11, giorno in cui andranno all’Asta, alla quale consìderati già invitato. Il suo ricavato finanzierà proprio il Service “IncontrArti”, che ha come Obiettivo Finale il 1° Concorso Nazionale Lions Agrigento Chiaramonte “Incontrarti MUSIC AWARD” per giovani Musicisti, comprendente anche il Premio Speciale 1° Lions Club Agrigento Chiaramonte “Lions for EUTERPE”, per gli studenti delle scuole secondarie inferiori di primo grado ad indirizzo musicale.

Dopo questi avvenimenti, la presentazione del Catalogo, edito con la preziosa, affettuosa e professionale collaborazione di Nicola Aniello Bravo, Gallerista de “L’Altro-Artecontemporanea” di Palermo e l’insostituibile apporto dell’Amico  M°. Giovanni Proietto, diventa il momento fondamentale, in cui si concretizza nelle mani di tutti noi quello che è, e che, grazie ad esso, per sempre sarà, la Collettiva di “IncontrArti”. Avremo in mano un libro, con la possibilità di “sfogliare”, ivi riuniti, tutti i Lavori degli Artisti.

A propria volta, la Mostra riaperta, darà modo a Soci assenti all’Apertura dell’Anno Sociale ed agli Ospiti di vedere dal vivo le opere di cui hanno in mano il Catalogo e far sì che esso sia in mano anche al numero maggiore possibile di collezionisti e potenziali acquirenti, ai quali sarà così riservato il privilegio di guardare l’Opera preferita in esposizione e poi, a casa propria, riguardarla con comodo e pensarci sù, con la probabilità di potere desiderare di acquistarla all’asta subito dopo. Così è giusto che sia e così stiamo facendo in modo che accada.

Lo stesso Catalogo sarà in mano di tutti anche alla detta Asta, dove ciascuna Opera verrà presentata dal vivo, ma annunciata anche con un numero di riferimento da andare a consultare nel Catalogo. Un “incoraggiamento”, dunque, a comprare un quadro o una scultura, anche in considerazione di stare compiendo un atto di generoso “Servizio” Lionistico a favore di tutti  i giovani che hanno deciso di fare della Musica la propria Professione nel futuro.

Colgo, così, l’occasione per invitarti alla Presentazione del nostro Catalogo ed alla Riapertura Ufficiale della Mostra nei locali della suddetta Pinacoteca a Realmonte (AG), in via Portella delle Ginestre, nel comprensorio dell’I.C. Garibaldi, il giorno 5 febbraio 2011, alle h. 18:00.

Non mancare e non far mancare i tuoi Amici collezionisti ed appassionati.

Insieme alla mia Natalia, che, come sai, è Artista fra gli Artisti d'”IncontrArti”, che ha curato anche la parte critica del Catalogo e sarà parte attiva della sua Presentazione, Ti aspetto…Vi aspetto!

Giuseppe Vella

Presidente del Lions Club Agrigento Chiaramonte

Agg.: 23 Gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

CONVEGNO MEDICO “PROGETTO ITALIA: le nostre azioni umanitarie in Africa”Il Lions Club Agrigento Chiaramonte organizza il giorno 29 gennaio 2011 un interessante Convegno da titolo: “Progetto Italia, le nostre azioni umanitarie in Africa“Il Convegno si svolgerà nella sede sociale del Lions Club Agrigento Chiaramonte, il Villa Sikania Park Hotel, S.S 115, Siculiana (AG) alle h. 18.00.Questo il Programma:Saluti: Arch. Giuseppe Vella, Presidente Lions Club Agrigento ChiaramonteRelazioni medico-scientifiche:Dott. Domenico Di Rosa, InfettivologoDott. Giuseppe Infantino, Dirigente A.S.P. Agrigento Servizi EpidemiologiaConclusioni:Prof.ssa Ida Arnone Gueli, Responsabile di Area IX Circoscrizione Agrigento Service MD Progetto Italia.(Seguirà un buffet rinfresco)il “Progetto Italia” riguarda un argomento di cruciale interesse per i Services Lions, ovvero la possibilità di acquistare quanti più vaccini possibile contro il morbillo per tentare di arginare in Africa questa malattia. Essa può apparire a noi Occidentali come una banale malattia esantematica dell’infanzia; invece, porta ogni anno alla morte, alla cecità e ad altre gravissime conseguenze migliaia di bambini africani.

Verranno sorteggiate nei prossimi giorni, fino alla serata stessa del Convegno, tramite vendita di biglietti, cinque Stampe d’Arte di noti Artisti Grafici italiani: il progetto “IncontrArti” del Lions Club Agrigento Chiaramonte si estende così anche alla Medicina. Il ricavato andrà direttamente nelle preziose mani della suddetta Prof.ssa Ida Arnone Gueli.

Il modesto contributo del Lions Club Agrigento Chiaramonte sarà certamente un piccolo tassello che arricchirà il budget di chi lotta per la salute dei bambini in Africa.

Natalia Di Bartolo

Agg.: 17 gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

Sempre nell’ambito del programma di solidarietà dell’Anno Sociale in corso, si è presentato per il Lions Club Agrigento Chiaramonte un nuovo appuntamento con la beneficenza.

Ancora derivato dalla raccolta di fondi effettuata durante la conviviale natalizia, un altro gesto di solidarietà è stato compiuto dal Presidente Vella e dal suo Club, questa volta nei confronti dell’Associazione di Assistenza ai disabili ed ai giovani che cercano di uscire dal tunnel della droga “Mondo X” di Favara, il cui nucleo fu a suo tempo fondato da Don Gelmini e che è attiva sul territorio della Provincia di Agrigento, in collegamento con altri Gruppi analoghi in tutta Italia

Il Presidente del Lions Club Agrigento Chiaramonte, arch. Giuseppe Vella, accompagnato dalla Consorte, dott.ssa Natalia Di Bartolo e da un gruppo di Soci (tutti nella foto) si è recato, il 16 gennaio 2011, nella Chiesa di S. Domenico a Realmonte (AG), dove, dopo la S. Messa, celebrata dal nuovo Parroco, don Pino Agozzino, ed un breve proprio cenno di saluto a tutti gli astanti, ha offerto il dono della solidarietà del Club nelle mani della Vice Presidente dell’Associazione di Favara, sotto forma di un assegno, che è giunto quale graditissimo apporto per affrontare le spese sostenute dall’Associazione. La consegna del dono, avvenuta alla presenza anche di tanti ospiti e devoti, è stata, quindi, molto apprezzata, materializzando un atto importante del codice lionistico: l’essere solidali con il prossimo.

Grande umanità è trasparsa, quindi, dal gesto in se stesso, e da come esso sia stato palesemente recepito da chi quotidianamente si confronta con gravi problemi materiali, fisici e psicologici e cerca di alleviare le sofferenze di tanta gente con un sorriso ed un aiuto concreto. L’occasione del prosieguo della Cerimonia dopo la S.Messa è stata completata, poi, anche con la consegna, sepre da parte del Presidente Vella, del guidoncino ufficiale del Club alla Vice Presidente di Mondo X ed al Parroco della chiesa di S. Domenico.


Agg.: 16 gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

Il presidente Vella Angela Castronovo Giuseppe Sciortino Tonino Graceffo e la rappresentante della Mensa

Prosegue il programma di solidarietà Lionistica dell’Anno sociale in corso per il Lions Club Agrigento Chiaramonte; dopo la raccolta di fondi durante la conviviale natalizia, è arrivato il momento per la consegna alla Mensa della Solidarietà di Agrigento, ai Responsabili della quale è stato consegnato un sussidio economico. Un’occasione per aiutare chi ha più bisogno.  A porre in essere tale atto di generosità sono stati i vertici istituzionali del Club. Infatti, su iniziativa del Presidente ‘Arch. Giuseppe Vella, accompagnato dal proprio Staff del Club (nella foto) si è recato alla Mensa della Solidarietà di Agrigento. Erano presenti con il Presidente Vella, il Segretario, Avv. Giuseppe Sciortino, e la Cerimoniera, Ins. Angela Castronovo, nonchè i Soci Sigg.ri Antonio Graceffo e Amedeo Attardo.

Ad accogliere il gruppo di Lionisti è stata personalmente Suor Antonella, che coordina la Mensa agrigentina, ed il suo Staff di volontari. L’occasione della visita è stata completata, quindi, dalla consegna del guidoncino Ufficiale del Club ed, in particolare, di un assegno in Euro per l’acquisto di generi di prima necessità, quale risultato della suddetta raccolta di beneficenza effettuata nell’ambito del Lions Club dell’agrigentino nello scorso periodo natalizio. La consegna del dono, avvenuta alla presenza anche di tanti ospiti, è stata molto apprezzata e con questo gesto è stato ulteriormente materializzato  un atto importante del codice lionistico: l’essere solidali con il prossimo soprattutto mediante l’aiuto verso i più deboli e bisognosi.

L’occasione dell’incontro ha dato modo, inoltre, ai rappresentanti Lions di partecipare a Suor Antonella ed ai suoi Collaboratori la piena e totale solidarietà del Club Agrigento Chiaramonte per i recenti fatti criminosi che la struttura d’accoglienza ha subito a opera di ignoti sconsiderati. Sono poi stati porti a suor Antonella ed a tutti i Volontari della Struttura gli Auguri di Buon Anno, estesi agli Ospiti  della Mensa della Solidarietà, ai quali è stato rivolto il suddetto gesto di altruismo e generosità.

il Presidente Vella consegna il guidoncino del Club

Lo Staff del Club accompagna il Presidente Vella


Agg.: 15 gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

Si è tenuto il 14 gennaio 2011, nel tardo pomeriggio, al Villa Sikania Park Hotel, sede sociale del Club, il Direttivo del Lions Club Agrigento Chiaramonte, appositamente convocato dal Presidente arch. Giuseppe Vella; fittissimo  l’Ordine del Giorno, così come giustamente ambizioso nei suoi contenuti. E’ stata tenuta dal Presidente una relazione ricca di numerosi spunti connessi con le molteplici attività culturali e di servizio che stanno contraddistinguendo l’Anno Sociale in corso. La Colonna portante di detto Servizio Lionistico è rappresentata dall’ormai avviatissimo Service “IncontrArti”: l’Attività Culturale a fine benefico è riuscita a coinvolgere, in uno spontaneo gesto di generosità, ben trentadue artisti delle Arti Visive, le cui Opere, donate spontaneamente, consentiranno nelle prossime settimane di raccogliere i frutti di tanto impegno in un’Asta pubblica, il cui ricavato andrà a finanziare una serie di borse di studio che andranno a beneficio di giovani talenti della Musica: ad essi sarà offerta una opportunità di ricevere un sostanzioso contributo economico e soprattutto una ribalta di tipo internazionale che solo un’Associazione come quella dei Lions può offrire.

A giorni sarà pubblicato il Bando del Concorso Musicale, al quale sarà data la massima divulgazione. La fascia d’età che verrà interessata va dai 16 ai 22 anni: ai giovani musicisti vincitori del Concorso saranno destinate tre borse di studio: entro il mese di maggio ci sarà un incontro con tali giovani, che parteciperanno ad una severa selezione da parte di una qualificata Commissione; la selezione sarà seguita da un Concerto finale di Premiazione in cui i dieci migliori strumentisti gareggeranno per aggiudicarsi 1°, 2° e 3° Premio Assoluto del 1° Concorso Nazionale Lions Club Agrigento Chiaramonte Music Award “IncontrArti”: un ritorno alle origini delle attività d’inzio Anno Sociale, in un ideale “circuito” che includa ogni attività Artistico-benefica e che le colleghi l’una con l’altra, secondo i progetti culturali e benefici di base del Club.

Ovviamente, non saranno trascurati i giovani talenti ancora in erba della Musica; sono riservate, infatti, ben due borse di studio, sempre sotto egida Lions, per i giovani studenti partecipanti al Concorso Scolastico Nazionale “EUTERPE, Mediterraneo in Musica”, che si terrà, come gli anni scorsi, in primavera ad Agrigento.

Nella propria Relazione, grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente Vella, il quale ha anche toccato altri punti che s’inseriscono nel contesto delle suddette attività, da svolgere fino alla fine dell’anno sociale: un Concerto di Beneficenza, un prestigioso Service di argomento Giuridico, corredato da un elegantissimo Ballo di Gala, in occasione dei festeggiamenti e della commemorazione dei 150 anni della Costituzione italiana; la presentazione di un libro inedito e l’accostamento dei Soci Lions alla Cultura Greca Antica con le Tragedie messe in scena dall’INDA, a Siracusa).

I Lions di Agrigento  Chiaramonte, intanto, concreteranno in questo mese di gennaio 2011 la propria Attività Sociale con due gesti di grande generosità, attraverso l’offerta di congrui aiuti economici ai più deboli, con la consegna della beneficenza raccolta nel periodo natalizio a due importanti Strutture di Assistenza Sociale: “La Mensa della Solidarietà di Agrigento” (alla quale, nel corso del Direttivo, è stata espressa unanime vicinanza del Club per gli incresciosi fatti di cronaca di cui è stata recentemente vittima), sabato 15, e l’Associazione “Mondo X” di Favara, domenica 16, in coda alla celebrazione della S. Messa pomeridiana nella Chiesa San Domenico a Realmonte.


Agg.: 12 gennaio 2011

L.C. Agrigento Chiaramonte

IL SERVICE “IncontrArti” del Lions Club Agrigento Chiaramonte

L’Ufficio Stampa web del Lions Club Agrigento Chiaramonte, nella persona dell’Addetta Stampa web dott.ssa Natalia Di Bartolo, Consorte del Presidente arch. Giuseppe Vella, ha inviato al Sito Ufficiale web del Lions Club International il seguente “Progetto Lionistico” del proprio Club, sotto forma di questionario, a formare un breve articolo. E’ stata anche allegata al Progetto (e dal Sito Ufficiale Lions regolarmente acquisita, con conferma di ricezione) la foto del guidoncino del Club per l’anno Sociale 2010-2011 in corso.


Forniamo la traduzione del Progetto Lionistico dall’inglese:

Titolo del Progetto

“IncontrArti” Music Award

Nome del Lions Club

Lions Club Agrigento Chiaramonte

Progetto Città, Stato/Provincia

Agrigento, Sicilia

Nazione del Progetto

Italia

Obiettivo del Progetto:

Noi lavoriamo per Servire attraverso la Cultura e le Arti e ci piacerebbe inviare i nostri giovani Musicisti, futuri vincitori del 1° Concorso Nationale LIONS CLUB AGRIGENTO CHIARAMONTE MUSIC AWARD “IncontrArti” a competere nella “Lions Clubs International Global Youth Music Competition”. Sarebbe un GRANDE, SPECIALE PREMIO, per loro e per noi!

Soggetti assistiti

Giovani Musicisti dai 16 ai 22 anni, tramite un Service che attraversa tutto l’Anno Sociale del nostro Lions Club Agrigento Chiaramonte. Il Service si è aperto con una Mostra Collettiva d’Arti Visive di 32 Opere, donate dai ottimi Artisti, siciliani e non solo, a titolo assolutamente gratuito;  esso prosegue con l’edizione di un Catalogo della Mostra Collettiva, prima della vendita all’Asta dei lavori artistici della Collettiva, allo scopo di finanziare il nostro Concorso Musicale, che chiuderà l’Anno Sociale.

Data del Progetto

Maggio 2011

Location del Progetto

Auditorium Comunale, Realmonte (AG)

Nessun altro Lions Club collabora con l’Agrigento Chiaramonte in questo Service

Risultati del Progetto e Commenti

Il nostro Service “IncontrArti” è in parte già realizzato ed in parte in attuazione, per “Servire” i Giovani, dando loro la possibilità di vincere un Premio Lions nel 1° Concorso Nationale LIONS CLUB AGRIGENTO CHIARAMONTE MUSIC AWARD “IncontrArti”, al fine di studiare a livello professionale uno strumento musicale ed essere aiutati ad intraprendere la propria Carriera Musicale. Noi speriamo di aiutare tre giovani musicisti ad acquistare concretamente uno strumento musicale migliore ed a pagare più facilmente i Conservatori o gli Istituti Musicali, per diventare Musicisti Professionisti nella vita. Questo è non soltanto un sogno per noi, ma desideriamo la loro felicità ed il loro positivo futuro nei migliori Teatri e Sale da Concerto nel Mondo. Noi speriamo di completare al meglio il nostro impegnativo Progetto: questo sarà un assoluta innovazione nei Services del nostro Distretto. Non era mai successo prima in Sicilia: L’ARTE INCONTRA L’ARTE ed il “SERVIZIO” LIONISTICO.

Dal sito del Lions Club International è stata fornita all’Addetta Stampa web dott.ssa Di Bartolo una positiva risposta alla  proposta di articolo, che potrà essere pubblicato nel sito Ufficiale.

Agg.: 28 Dicembre 2010

L.C. Agrigento Chiaramonte

Con Il Past President rag. Massimo Firetto (2008-2009), il nostro Club, che si denominava “Lions Club Siculiana, Eraclea, Capo Rossello, ha cambiato il proprio nome in “Lions ClubAgrigento Chiaramonte”.

Il granchio arancione è stato introdotto nel guidoncino del Club, quale simbolo, dal Past President dott. Giovanni Volpe (2009-2010).

Il Presidente 2010-2011, arch. Giuseppe Vella, in nome della continuità degli Intenti e del Servizio del suo Predecessore, ha voluto mantenere il granchio come simbolo del proprio guidoncino.

L’immagine completa rappresenta un granchio con tre monete sottostanti, in segno beneaugurante, ed era il simbolo impresso in una antichissima moneta greca agrigentina denominata “statere”.

Era  infatti proprio la zecca della città di Agrigento, come Selinunte, a coniare tali “stateri”, dal peso di 8,70 g. : le prime monete sono datate dopo il 515/510 a.C.

Quando la zecca agrigentina iniziò a coniare, lo fece subito adottando due tipi; al dritto (recto) venne rappresentata l’aquila stante, il simbolo di Zeus, al rovescio (verso) un granchio, un riferimento ai granchi di fiume che dovevano essere numerosi nei pressi della Kolympetra.

Lo statere agrigentino

Dopo il 483 a.C., anno in cui Terone, tiranno della città, conquistò Himera, Agrigento non coniò più, poiché Himera battè moneta al posto della zecca agrigentina. La coniazione sarebbe ripresa nel 461 a.C., adottando il piede siracusano del tetradramma, ma lasciando immutati i tipi, aquila al dritto, granchio al rovescio.

Talvolta, in alcune serie, potevano essere rappresentate due aquile con una preda, e al rovescio, assieme al granchio l’immagine di Scilla.

Dopo ulteriori coniazioni di metalli e genere diverso, la città di Agrigento venne distrutta dai Cartaginesi nel 406 a.C., ma riprese la coniazione nel 341 a.C..

L’antichissima zecca di Agrigento avrebbe cessato la propria attività nel I secolo d.C.

Natalia Di Bartolo

Agg.:20 Dicembre 2010

L.C. Agrigento Chiaramonte

Lo scultore Stefano Gallitano

Nella serata del 17 dicembre u.s. ha avuto luogo nei saloni del Sikania Park Hotel di Siculiana(AG), Sede Sociale del Club, la tradizionale Festa degli Auguri di Natale del Lions Club Agrigento Chiaramonte.

Non è stata certo una novità la beneficenza, al centro dell’attenzione: è stata messa così, ancora una volta, chiaramente in evidenza la nota generosità dei Lions di Agrigento: essi hanno espresso e concretizzato tale slancio raccogliendo fondi in favore della Mensa della Solidarietà agrigentina e di un noto Gruppo che ha sede a Favara, che assiste e si spende in favore di giovani disadattati che hanno tanto bisogno di assistenza.

Tutto ciò tramite la vendita delle numerose cartelle della ricca tombola e due specifici sorteggi, che hanno visto come premi una pregevole Opera scultorea dell’Artista Stefano Gallitano ed una magnifica bicicletta mountain bike.

La presenza dell’Opera d’Arte (estratta anch’essa a sorte tra le 32 della Collettiva ancora per qualche giorno in visone nella hall del Sikania) quale premio in palio non è stata casuale: prosegue in tal modo il progetto complessivo del fondamentale Service “IncontrArti” del Lions Club Agrigento Chiaramonte: grazie a questo sarà possibile raccogliere fondi in favore di giovani artisti musicisti, che durante l’Anno Sociale saranno chiamati a concorrere per avere assegnate delle borse di studio, i cui fondi saranno ricavati soprattutto dalla programmata vendita all’asta dei quadri e sculture che sono stati generosamente donati al Club, appositamente per questo Evento, da Artisti di tutta la Sicilia ed oltre.

Si dimostrerà così che l’interesse per il talento e le potenzialità dei nostri ragazzi meritano di essere non solo attenzionate, ma anche individuate e aiutate ad andare avanti adeguatamente, nell’ottica di quel “Progetto Giovani” che sta tanto a cuore al Lions Club International.

Durante la Cerimonia, che ha costituito la parte centrale della serata, con la presenza di illustri Autorità Lionistiche ed Amministrative, sempre nello spirito di aprirsi all’esterno e rendere così l’attività dei Lions “visibile” ed alla portata dei più, è stato anche il giusto momento in cui accogliere le tre ragazze che hanno partecipato e si sono classificate prime per il Club, con i loro lavori grafici e pittorici, al Concorso Internazionale Lions “Un poster per la Pace”. E’ stato così loro dato modo di essere presenti alla Serata, accompagnate dai propri Genitori e da rappresentanti dei rispettivi Istituti Comprensivi (Cattolica Eraclea, Realmonte e Favara).

Partecipando alla Manifestazione e quindi all’attività del Club, le giovani hanno avuto modo di conoscere direttamente di cosa si occupano i Lions e vivere con loro l’emozione di collaborare con un’Associazione Internazionale che, in modo significativo, si manifesta con i codici fondamentali del ritrovarsi insieme accanto alle bandiere, ascoltare gli Inni [Internazionale (quest’anno l’Inno Statunitense, in onore del Presidente Internazionale originario di quella Nazione)], Europeo ed Italiano, ascoltare la Missione dei Lions, la Visione dei Lions, gli Scopi del Lionismo, il Codice dell’Etica Lionistica e, per concludere, la Preghiera dei Lions. Le tre graziose ragazze hanno anche avuto modo di assististere all’ammissione di una nuova Socia, la Gentile Signora Arch. Anna Lo Presti (presentata all’iscrizione dal Presidente Vella in persona), effettuata come sempre con Cerimonia Ufficiale. Dopo di che le giovani hanno ritirato il meritato riconoscimento per i propri lavori attraverso un Attestato a firma del Preside del proprio I.C. e del Presidente del Club Lions Agrigento Chiaramonte, loro consegnato per mano di quest’ultimo.

Nel corso delle Cerimonia, il Presidente Vella, che nel proprio discorso agli intervenuti ha tracciato un bilancio delle attività già svolte dal Club e di quelle che sono ancora in fieri, ha anche annunciato la disponibilità di mettere a sorteggio prossimamente tre pregevoli stampe d’autore, gentilmente donate dalla Galleria “L’Altro Arte Contemporanea” di Palermo, per il fondamentale progetto patrocinato dall’illustre Autorità Lionistica Sig.ra Ida Arnone, riguardante la vaccinazione dei bambini africani contro il glaucoma. Il Presidente Vella ha mostrato ai presenti le tre Opere Grafiche ed ha anche preannunciato un interessante Service di tema medico-scientifico sull’argomento, all’interno del quale proporre il sopracitato  sorteggio, grazie ai ricavati del quale si potranno acquistare altri vaccini ed evitare a moltissimi bambini la cecità dovuta alla suddetta grave malattia.

La serata natalizia, si è rivelata ancora densa e ricca di sorprese ed iniziative: i numerosissimi e felicemente chiassosi bambini presenti hanno trovato sotto il grande Albero di Natale allestito nei locali del Sikania una miriade di splendidi doni personalizzati, loro consegnati da un troupe di animatori professionisti vestiti da Babbo Natale: tra giochi elettronici, puzzles, grandi pelouche e molto altro ancora, il Club ha donato gioia ai piccoli ed ai loro genitori, in un imponente sforzo organizzativo che ha visto il presidente Vella impegnato assolutamente in prima persona a che tutto si realizzasse come previsto e desiderato.

Il suo sentito impegno è stato premiato anche dall’apprezzamento espresso dai Soci riguardo alla sontuosa Conviviale ed alla Serata Danzante, allietata  dalle musiche da ballo eseguite al pianoforte, dopo un gradevole sottofondo musicale al momento delle Conviviale.

Non sono mancati i doni per tutte le gentili Signore intervenute, che hanno ricevuto ciascuna un pregevole candeliere in cristallo.

Una serata vasta e composita, impegnativa sia nell’organizzazione che nella realizzazione, ma assolutamente riuscita, apprezzata e gradita da tutti gli intervenuti e svoltasi come sempre nell’ottica lionistica del “WE SERVE”.

Un “Natale Lions” certamente da ricordare.

Natalia Di Bartolo


Agg.: 19 Dicembre 2010

L.C. Agrigento Chiaramonte

Fotocronaca della visita del Governatore tenutasi all’Hotel della Valle dei templi ad Agrigento il 20 novembre u.sc.


Agg.: 15 Dicembre 2010 L.C. Agrigento Chiaramonte

Apertura della Cerimonia

L’Anno Sociale in corso, ormai al giro di boa,  vedrà, nel 2011, il concretizzarsi, in un prosieguo e poi in un finale collettivo, di tutte le originali ed inedite iniziative a scopo sociale e benefico programmate dal Lions Club Agrigento Chiaramonte, Presidente l’Arch. Giuseppe Vella

In particolare si sta per vivere, nella serata del 17 dicembre p.v., una Festa degli Auguri di Natale un po’ diversa dal solito. Non sarà certo una novità la beneficenza, che sarà al centro dell’attenzione e sarà consistente, mettendo così chiaramente in evidenza la nota generosità dei Lions di Agrigento: essi esprimeranno e quindi concretizzeranno tale slancio raccogliendo fondi in favore della Mensa della Solidarietà agrigentina e di un noto Gruppo che ha sede a Favara, che assiste e si spende in favore di giovani disadattati che hanno tanto bisogno di assistenza.

Il Presidente Vella illustra la Collettiva di Incontrarti

Ovviamente pur essendo questo il filo conduttore della serata, essa risulterà, però, essere tutta intrisa di ulteriori slanci di generosità nei confronti anche di altri soggetti che sia giusto sostenere ed aiutare. Importante, nella serata, infatti, e perfettamente inserito nel contesto dell’azione portante dell’Anno Sociale, il fondamentale Service  “IncontrArti”: grazie a questo sarà possibile raccogliere fondi in favore di giovani artisti musicisti, che durante l’Anno Sociale saranno chiamati a concorrere per avere assegnate delle borse di studio, i cui fondi saranno ricavati dalla programmata vendita all’asta dei tanti quadri e sculture che sono già stati generosamente donati al Lions Agrigento Chiaramonte, appositamente per questo Evento, da Artisti di tutta la Sicilia ed oltre (oggi visionabili nella Mostra Collettiva che si tiene ancora per altre due settimane al Villa Sikania Park Hotel di Siculiana). Si dimostrerà così che l’interesse per il talento e le potenzialità dei nostri ragazzi meritano di essere non solo attenzionate, ma anche individuate e aiutate ad andare avanti adeguatamente, nell’ottica di quel “Progetto Giovani” che sta tanto a cuore al Lions Club International.

Pino Giglio, Vella, Di Bartolo, Kalòs e Bianchini

Durante la Cerimonia, che costituirà la parte centrale della serata, sempre nello spirito di aprirsi all’esterno e rendere così l’attività dei Lions “visibile” ed alla portata dei più, sarà anche il giusto momento in cui accogliere le tre ragazze che hanno partecipato e si sono classificate prime per il Club, con i loro lavori grafici e pittorici, al Concorso un “Poster per la Pace”: sarà loro dato modo di essere presenti alla Serata, accompagnate dai propri Genitori e dai Presidi dei rispettivi Istituti Comprensivi (Cattolica Eraclea, Realmonte e Favara). Partecipando alla Manifestazione e quindi all’attività del Club, le giovani avranno modo di conoscere direttamente di cosa si occupano i Lions e vivere con loro l’emozione di collaborare con un’Associazione Internazionale che, in modo significativo, si manifesta con i codici fondamentali del ritrovarsi insieme accanto alle bandiere, ascoltare gli Inni [Internazionale (quest’anno l’Inno Statunitense, in onore del Presidente Internazionale originario di quella Nazione)], Europeo ed Italiano, ascoltare la Missione dei Lions, la Visione dei Lions, gli Scopi del Lionismo, il Codice dell’Etica Lionistica e, per concludere, la Preghiera dei Lions. Potranno anche assistere all’ammissione di un nuovo Socio con relativa Cerimonia Ufficiale. Dopo di che le suddette ragazze ritireranno il meritato riconoscimento per i propri lavori attraverso un Attestato a firma del Preside dell’I.C. e del Presidente del Club Lions Agrigento Chiaramonte.

Il Decano Mimmo Mira, la Lions Guida Ida Arnone e Il Presidente Vella

La serata natalizia, ancora densa e ricca di sorprese ed iniziative, si concluderà con la Conviviale di rito ed un un gran ballo,  nell’ambito del quale saranno ulteriormente raccolti fondi per le dette borse di studio. Una giornata di sapore natalizio e benefico tutta da vivere pienamente e certamente da ricordare.

Arch. Giuseppe Vella Presidente del Club Lions Agrigento Chiaramonte

Presidente Vella tra le opere di IncontrArti

Agg. : 9 Dicembre 2010

L.C. Agrigento Chiaramonte

Venerdì 17, dalle ore 17,30 al Villa Sikania Park Hotel di Siculiana, FESTA DEGLI AUGURI. Sarà anche  l’occasione per accogliere un nuovo Socio alla presenza di personalità Lionistiche e laiche. Tante le sorprese simpatiche.  Dopo l’animazione, per i ragazzi ed i bambini, è previsto un sorteggio e la tombola di beneficenza (il ricavato sarà destinato a due associazioni a sostegno di deboli) Saranno presenti le tre ragazze che si sono aggiudicate il “Poster della Pace” nell’ambito del Club. Alle ore 20.30 la Conviviale e alle 22  “Gran ballo di Natale”

Agg.: 24 Novembre 2010

L.C. Agrigento Chiaramonte

Sono partite il 7 novembre le attività dell’anno sociale del Lion Club Agrigento Chiaramonte: tra le attività previste – come ha sintetizzato il presidente del Club arch. Giuseppe Vella – un Happening di pittura e, contemporaneamente, una Mostra Collettiva di validissimi artisti, scelti da un’apposita Commissione. Le Opere, comprese quelle dell’Happening, andranno all’asta ed il ricavato costituirà “le fondamenta” solide delle Borse di studio, che, alla fine dell’anno sociale, dopo apposito Concorso bandito dal Club e selezione dei partecipanti, saranno assegnate a promettenti giovani talenti nel campo della musica. Alla fine dell’anno sociale, i premiati si esibiranno in un suggestivo Concerto. Altre attività sono previste nell’ambito delle celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia e nell’ambito della proposta Lions per l’educazione alla Giustizia e per la legalità. Proseguiranno le azioni umanitarie in Africa, e l’iniziativa un Poster per la Pace, che coinvolge i giovani delle scuole. Altri impegni riguarderanno i bisogni di salute dei cittadini e la capacità di risposta dell’organizzazione sanitaria: anche in questo caso sarà data rilevanza ad argomenti medico-scientifici, che tanto stanno a cuore al “we serve” dei Lions Club. Infine sarà attuato un gemellaggio con il Club di Leonforte.

(vedi le foto in slideshow)

Agg.: 24 Novembre 2010

L.C. Agrigento Chiaramonte

Il Presidente Vella e la vincitrice dell I C G Garibaldi REALMONTE

Sono stati selezionati n°3 Poster (a cura delle scuole stesse) – uno per ogni scuola entro la scadenza perentoria di oggi 12 novembre 2010; detti elaborati sono stati corredati sul retro della scheda adesiva, contenuta nel Kit, riportante tutti i dati richiesti e sono stati spediti, al Segretario del Comitato Avv. Francesco Genovese.

Entro la mattina del 14 novembre 2010 sarà tenuta una riunione del Comitato Distrettuale per selezionare il Poster vincitore del nostro Distretto, 108 Yb, da consegnare, quindi, al Governatore, entro il 15 novembre 2010 per l’ulteriore selezione multi distrettuale.

Gli Istituti che hanno partecipato all’iniziativa sono:

I.C. Giuseppe Garibaldi di Realmente Diretto dal Prof. Giovanni Bruno Gallo;

I.C. Vitaliano Brancati di Favara Diretto dalla Dott.ssa Antonella Castronovo;

I.C. Ezio Contino di Cattolica Eraclea Diretto dal Prof. Domenico Tuttolomondo.

Nello stesso ordine i ragazzi che hanno superato il primo traguardo sono:

Luana Capizzi (nella foto con il Presidente del Club Agrigento Chiaramonte l’Arch. Giuseppe Vella); Martina Pirrera e Maria Zarelli.

Il Presidente del Club, l’arch. Giuseppe Vella tiene a ringraziare tutti coloro i quali, con il loro impegno, hanno reso possibile questa iniziativa di respiro internazionale e che sono oltre tutti i ragazzi coinvolti nei tre Istituti Comprensivi, gli Insegnati. Un particolare ulteriore ringraziamento va all’Insegnante Angela Castronovo e al Dr. Alfonso Trizzino.

http://www.agrigentoweb.it/lions-club-agrigento-chiaramonte-premiato-il-poster-della-pace_62414/

Disegno di Luana Capizzi

Disegno di Martina Pirrera

Disegno di Maria Zarelli

Agg. : 23 Novembre 2010 L.C. Agrigento Chiaramonte

Si è conclusa a Villa Sikania Park Hotel di Siculiana (AG), la Visita del Governatore del Distretto 108 Yb Sicilia; la tappa all’Hotel è stata una graditissima appendice fuori protocollo, che ha portato il Governatore Dr. Giuseppe Scamporrino e la sua illustre Comitiva alla sede sociale del Club Agrigento Chiaramonte. Ciò è avvenuto per espresso desiderio del Governatore stesso, seguito da un nutrito Staff, che ha voluto fare tappa nel noto Hotel per visitare la Mostra collettiva “IncontrArti” di quadri e sculture donati al Lions da diversi e qualificati artisti siciliani e di oltre stretto ed inaugurata all’apertura dell’Anno Sociale del Club Agrigento Chiaramonte. Essa è volta a finanziare, tramite la vendita all’Asta delle Opere, delle borse di studio per giovani musicisti, nell’originale iniziativa delle Arti che “s’incontrano”. Grande soddisfazione, quindi, da parte del Presidente del Club arch. Giuseppe Vella, il quale, unitamente al Socio Fondatore del Club Pino Giglio proprietario dell’Hotel, ha accolto, oltre al Governatore, il 1° Vice Governatore Sebastiano Di Pietro, il Presidente della Consulta dei Past Governatori Salvo Giacona, Il Segretario Distrettuale Francesco Freni, il Tesoriere Distrettuale Antonino Allia ed il Cerimoniere Distrettuale  Antonino Giannotta (tutti ritratti nella foto).

Non poteva concludersi con un migliore auspicio l’iniziativa fortemente voluta dal Presidente Vella che è riuscito a coinvolgere in tale importante azione di solidarietà di ben 33 affermati artisti. Le Arti Visive e la generosità di chi le pratica daranno quindi modo di stimolare ed inviduare, come sopra accennato, giovani Talenti della Musica. Questi  si misureranno, nei prossimi mesi, davanti ad una qualificata Commissione per aggiudicarsi quel premio in denaro che potrà garantire loro l’avvio verso una carriera che altrimenti sarebbe magari rimasta sopita ed inattuata.

arch. Giuseppe Vella

Agg: 30   Settembre 2010 L.C. Agrigento Chiaramonte

E’ da poco iniziato l’Anno Sociale 2010-2011, anno nel quale si intende con l’aiuto di tutti i Soci, espletare con il massimo impegno e spirito Lionistico gli oneri e gli onori che tale appartenenza comporta: ci è gradito, dunque, farvi giungere la presente, per rendervi partecipi di alcuni impegni ed adempimenti che hanno interessato e che interesseranno il Club Agrigento Chiaramonte nell’immediato futuro e, comunque, nel nascente anno sociale.

Riteniamo opportuno ricordare a noi stessi quanto importante sia il comune intento che ci debba permettere di vivere un Anno Sociale ricco ed intenso di attività e di impegni, al fine di rendere possibile, in un periodo breve come quello di un anno solare, di incontrarci e incontrare gli altri, al fine di assolvere con coerenza e concretezza il “Servire insieme”.

CULTURA: parola poco pronunciata e, soprattutto poco realizzata, purtroppo, e non solo dalle nostre parti…ARTE, altrettanto… Ebbene, esse saranno, INSIEME AL “SERVIRE”, anzi, in un “nodo inestricabile” CON IL SERVIRE, la colonna portante della Presidenza Vella che si è dato come motto il seguente: Our Destiny Is In Ourselves (il nostro destino è in noi stessi).

Non si associ, la parola “Cultura” né con la pseudo tale che spesso ci viene ammannita come oro colato e che dobbiamo subire dai mediocri che emergono non certo per i loro meriti; né alla noia che certi simposi imparruccati infondono agli sfortunati partecipanti: la CULTURA, insieme all’Arte, che ne fa parte integrante, è viva, vitale, legata ad ogni attimo della nostra vita e come tale noi la intenderemo. Cercheremo di entrare nel mondo della grande Musica, nel mondo delle Arti, nel mondo della Letteratura ad alto livello, godendone noi per primi, ma facendone anche e soprattutto un tramite di straordinario valore per il nostro SERVIRE.

Per grandi linee desideriamo anticipare alcune delle iniziative che faranno parte dell’Anno di comune attività:

Entro il mese di settembre si esplicherà attività organizzativa in funzione delle attività del nuovo anno;

Entro il mese di ottobre organizzeremo un Happening di Pittura, al quale inviteremo artisti di tutta la Sicilia; realizzeranno delle Opere che, dopo l’esposizione in una “mostra collettiva”, diventeranno preziosi elementi da offrire in un’asta il cui ricavato sarà finalizzato a finanziare delle borse di studio, a tutto vantaggio di scolaresche e/o studenti meritevoli che abbiano dimostrato talento da incoraggiare nel campo delle Arti (l’ospitalità per gli artisti non graverà sul bilancio del Club).

Entro il mese di novembre sarà tenuta la mostra dei quadri prodotti nel corso dell’Happening di ottobre e sarà bandita l’asta delle Opere. Ci occuperemo, inoltre, di territorio ed ambiente ed in un apposito Service tratteremo di temi ambientali di grande attualità, dove ognuno di noi avrà sicuramente qualcosa da suggerire, da dire e da fare; insomma, sarà un momento di importante riflessione che condivideremo con Personalità eminenti del Settore e con le quali stileremo un documento da inviare a coloro i quali riterremo possano essere interessati agli argomenti trattati ed abbiano voce in capitolo per far sì che i progetti proposti possano essere realizzati.

Entro il mese di dicembre lavoreremo per una magnifica festa degli auguri, la quale sarà occasione per un atto di generosità da rivolgere a persone bisognose del nostro aiuto.

Entro il mese di gennaio il Club sarà impegnato in due manifestazioni: un avvenimento Culturale ed una interessante escursione guidata in luogo da destinarsi.

Entro il mese di febbraio organizzeremo una serata nella quale potremo sbizzarrirci con la fantasia del Carnevale;

Entro il mese di marzo avremo un incontro con la Letteratura ed il piacere di udire delle belle voci dalle quali ascolteremo accattivanti letture. Nell’ambito delle celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia e nell’ambito della proposta Lions per l’educazione alla Giustizia e per la legalità, si terrà un apposito Service, al quale parteciperanno eminenti Personalità.

Entro il mese di aprile avremo un incontro con la Grande Musica;

Entro il mese di maggio avremo la possibilità di incontrare, in una unica e magnifica cornice, il teatro greco con le sue divine, eterne tragiche vicende;

Entro il mese di giugno avremo un incontro con i giovani che hanno vinto le borse di studio d’inizio anno Sociale: un ritorno alle origini del nostro anno, in un ideale “circuito” che includa ogni attività e che le colleghi l’una con l’altra, secondo i nostri progetti culturali e benefici di base.

Agg.: 19 Febbraio 2011 L.C. Agrigento Chiaramonte
“MI ILLUMINO DI MENO, MI ILLUMINO DI ALTRO” Il titolo di un Evento Artistico quale “Mi illumino di meno” ispira già la sensazione del risparmio di quelle fonti di energia che spesso, senza rifletterci, tendiamo a sprecare. E, proprio nell’ottica del risparmio energetico, il 18 febbraio 2011, molti Artisti delle Arti Visive hanno lavorato in tutta Italia simbolicamente spegnendo le luci elettriche e dipingendo e modellando a lume di candela o di luce autoprodotta con meccanismi a dinamo.Molto suggestiva, ovviamente, è l’atmosfera creata da tale genere di luci, ad illuminare un modo di lavorare difficile ed inconsueto, che altera i colori e rende poco distinguiblili le forme: la luce, soprattutto quella donata dal fuoco, con tali mezzi d’illuminazione è rossastra ed all’occhio poco avvezzo può risultare insufficiente o poco adatta.Ma le sfide, in Arte, non si rifiutano mai, anzi si accolgono o addirittura si cercano, aderendo, in questo caso ad un’Iniziativa nata e proposta già da sette anni dalla trasmissione RAI di Radio 2 “Caterpillar”. Da allora, tale Iniziativa si è evoluta ed estesa ed il suddetto titolo si è arricchito di un seguito, divenendo “Mi illumino di meno, mi illumino di Altro”, poiché l’Evento è stato “adottato” dalla Galleria L’Altro-Artecontemporanea di Palermo, che ha “incorporato” parte della  Manifestazione ed ha esteso in essa il campo d’azione di Gallerie d’Arte collegate fra loro in tutta Italia e, quest’anno, quello di gruppi di Artisti, aggregatisi autonomamente.

E’ stato, dunque,  per la prima volta, quest’anno, anche il caso degli Artisti della provincia di Agrigento, che non mancano certo di numero e sono tutti validissimi ed attivi. Perciò l’Evento, che è stato fatto appositamente coincidere con le Celebrazioni del 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, si è svolto anche a Realmonte (AG), in un “contenitore” d’eccezione, la Pinacoteca P.R.A.M. (Pinacoteca Realmonte Arte Moderna). Tale luogo privilegiato e destinato alle Arti Visive è un bene di valore inestimabile da curare ed utilizzare, in una zona della Sicilia in cui la Cultura e l’Arte, ben presenti o in nuce, si ritrovano spesso impossibilitate ad esprimersi ed hanno giusta sete di spazi e di visibilità.

Ed in quest’ottica di visibilità dell’Arte e di adesione alla Giornata dedicata al Risparmio Energetico ed insieme all’Unità d’Italia (che forniva, quest’ultima, agli Artisti anche il tema da trattare nelle proprie Opere), il Lions Club Agrigento Chiaramonte, nel cui comprensorio ricade Realmonte, ha abbracciato con entusiasmo l’Iniziativa e l’ha fatta come propria, tenendola “a battesimo”, perchè l’essere attivi nel Territorio ed il valorizzarne pregi ed iniziative di tipo artistico-culturale sta nei principali intenti del Club, in quest’anno sociale 2010-2011, presieduto dall’arch. Giuseppe Vella.

La sua Consorte, che qui scrive, ha fatto dell’Arte, nelle sue molteplici forme ed espressioni, il perno della propria vita e del proprio lavoro e, dunque, ha donato con gioia le proprie potenzialità di storico e critico d’Arte all’Inziativa in generale, scrivendo un pezzo sulla Luce nell’Arte, inserito nel sito apposito della Manifestazione nel suo complesso: http://www.milluminodimeno.eu, e scrivendo in questa sede, in cui ribadisce il proprio sincero apprezzamento per l’Evento e per il suo svolgimento, la cui organizzazione in loco e realizzazione concreta si devono soprattutto all’opera preziosa del M°. Giovanni Proietto, che ha anche lavorato fra gli Artisti partecipanti.

Tale Evento, oltretutto, in un certo senso è stato anche “ospitato” dal Lions Cub Agrigento Chiaramonte, poichè si è svolto nella location della Collettiva “IncontrArti”, ancora in mostra alla Pinacoteca di Realmonte e le cui opere andranno all’Asta, il 26 febbraio prossimo, nell’Auditorium sovrastante la Pinacoteca, per finanziare le Borse di Studio del 1° Concorso Musicale Nazionale Lions Agrigento Chiaramonte “IncontrArti MUSIC AWARD”, per giovani musicisti dai 16 ai 22 anni e per i giovanissimi di “Euterpe, Mediterraneo in Musica”, Concorso Nazionale per le classi della scuola secondaria inferiore ad indirizzo musicale; il Concorso Musicale, dopo la Mostra, sarà il fiore all’occhiello e la conclusione in Musica del ricco ed articolato Anno Sociale Lionistico, tutto congegnato all’insegna del Service IncontrArti. Ed è così che a Realmonte, tra originali candelieri artigianali di grosso fil di ferro, da cui brillavano tante candele e pendevano tanti nastri tricolore, gli Artisti hanno lavorato al cavalletto o su tavolini attrezzatissimi di materiali di ogni genere; e si è consumato, in tal modo, soprattutto all’inizio, quasi un rito religioso, in un parlare a mezza voce che veniva naturale, come se ci si trovasse in un tempio e si dovesse mantenere rispettoso contegno nei confronti del dio a cui fosse consacrato. Ed in questo caso, una dea, l’Arte, spesso s’affacciava dalla penombra ovattata, dove i quadri della Mostra, alle pareti, occhieggiavano immoti, ma come vivi, e quelli in fase di realizzazione esprimevano tutto il proprio  colore che chiedeva luce, ma ne donava tanta quanta ne bastasse per farli vivere e venir fuori dalle tele, con risultati pregevoli e, alla riaccensione delle luci, a volte, anche sorprendenti.

Hanno lavorato per “Mi illumino di meno, mi illumino di Altro” alla Pinacoteca di Realmonte gli Artisti: Rosario Bruno, Stefano Gallitano, Kà Carmelo Presti, Giovanni Proietto, Gianni Provenzano, Nicolò Rizzo, Giuseppe Sinaguglia.

Fotografo per la Manifestazione è stato Giuseppe Guarneri, il cui materiale fotografico confluirà, insieme a quello di tutti gli altri gruppi di lavoro sparsi per l’Italia, anch’esso nel sito web suddetto dedicato all’Iniziativa. Alla presenza del Sindaco di Realmonte Piero Puccio e dell’Assessore alla Cultura Giovanni Celauro, che, da parte dell’Amministrazione Comunale, hanno offerto alla Serata un ricco buffet, alla riaccensione delle luci si sono potute valutare  in maniera assolutamente positiva l’affluenza di ospiti ed il gradimento che l’Evento ha riscosso presso tutti coloro che ne hanno fatto parte in qualsivoglia veste e presso i visitatori e gli appassionati. Dunque, appuntamento con l’Arte a lume di candela per l’anno prossimo, di nuovo a Realmonte.

Natalia Di Bartolo

Agrigento Chiaramonte
Agrigento Chiaramonte
Agrigento Chiaramonte
chiedere
Agrigento Chiaramonte
Agrigento Chiaramonte
Agrigento Chiaramonte

http://
Annunci