* Lions Alert

Agg.: 31 Gennaio 2011

Comitato Alert

Sabato 29 gennaio 2011 alle 9.30 presso l’Hotel Wagner di Palermo si è riunito il Comitato Alert  dell’Italia meridionale alla presenza del Coordinatore Nazionale del Multidistretto dott. Fulvio Venturi, della Sig.ra Zina Corso D’Arca, Presidente della Prima Circoscrizione del Distretto 108 YB,   e dell’avv. Pietro Manzella Coordinatore del service distrettuale.

Ha partecipato all’incontro l’ing. Fr. Serio, dirigente del servizio di protezione civile della Provincia Regionale di Palermo.

Tema dell’incontro sono  state le strategie di comunicazione e divulgazione capillare del service  Alert  e l’impegno di sottoscrivere un protocollo d’intesa con la Protezione Civile nazionale che implica successivamente la sottoscrizione di protocolli con le regioni, le province, i comuni.

Secondo Fulvio Venturi Alert rappresenta un ammodernamento del lionismo in quanto richiede l’impegno non nella tradizionale raccolta fondi per la solidarietà, ma “nell’assunzione di un impegno personale”, collaborando con gli organi territoriali secondo le proprie competenze nella gestione delle emergenze  e delle calamità.

Ciascun club lions a breve riceverà di nuovo una scheda di adesione ad Alert, che dovrà essere resa nota ai soci per individuare quelli che si rendono  disponibili, secondo  le loro professioni  e le loro competenze, a prestare la propria opera di soccorso nelle emergenze. Il fine è quello di creare una banca dati di rapida consultazione.

Al precedente appello pochi hanno risposto, solo 58 soci del Distretto 108 YB,  che pure in ambito nazionale sono un buon numero. Alert, che pure esiste da anni,  in Italia è diventato di attualità in occasione del terremoto dell’Aquila del 6 aprile 2009.  Gli ambiti in cui i Lions  possono dare  il loro contributo sono quelli della Previsione, della Prevenzione e del Superamento dell’ emergenza.

Il delegato distrettuale avv. Pietro Manzella  sottolinea  l’importanza civile del service che contribuisce a fare di un lions una sentinella non solo di solidarietà, ma anche della legalità.

Agg: 3 Novembre 2010 Da Pietro Manzella delegato responsabile del Comitato “Lions Alert

Cari amici Lions,

ringrazio il Governatore e tutti coloro che lo hanno collaborato all’incontro di Autunno svoltosi a Messina per avermi concesso la possibilità di sintetizzare in pochi minuti l’importanza del Lions Alert.

Nella realtà si sta concretizzando per il lionismo italiano un vero cambiamento sia per le modalità di essere lions negli interventi verso i deboli sia per il rafforzamento ed il rinvigorimento di essere lions per le potenzialità e capacità intellettive ed operative che potranno incidere sulla società, diventa sempre più ubriaca per molteplici aspetti.

Con “Lions Alert” si rafforza l’orgoglio dell’appartenenza alla nostra Associazione perché può coinvolgere tutti e tutte le professionalità che ne faranno parte.

Offrire la propria disponibilità al servizio concreto e reale, “pre e post eventum”, significa donare se stessi per contribuire e salvare vite umane da eventi naturali più o meno devastanti. Purtroppo il nostro territorio continua ad essere afflitto da calamità, che probabilmente, con un supporto preventivo più efficace e razionale, si potrebbero evitare o limitare.

Con l’adesione, attraverso la domanda d’iscrizione, che bisogna immancabilmente farmi pervenire entro il 23.11.2010 poiché entro il 27.11.2010 dovrò, a mia volta inoltrarle a Roma, andrete a sottoscrivere, in prima persona, l’impegno operativo ad essere un lions che è pronto a mettere a disposizione, ove richiesto, la propria professionalità per aiutare gli altri.

Come è facile intuire sta cambiando il classico aspetto del lion che mette mano al proprio portafoglio per contribuire alla “raccolta” di somme, ma si delinea un’altra visione di lion che mette in primo piano le proprie capacità intellettive e professionali a disposizione della collettività.

Ecco che occorre il medico, lo psicologo, l’ingegnere, l’architetto, il veterinario, il geometra, il commerciante, l’avvocato, insomma tutte le professioni avranno il loro ruolo poiché tutti potranno contribuire a prevenire, analizzando da subito capillarmente il proprio territorio ed intervenire per ricostruirlo, successivamente.

Ma la forza dirompente sarà l’incisività che la nostra Associazione potrà atterrare nel mondo esterno, poiché avrà l’opportunità di dire e proclamare ad alta voce tutto il bene e tutto il male della nostra società ma soprattutto del nostro territorio che sta diventando gruviera di immondizie e rifiuti “latu sensu”.

Avremo anche l’opportunità di fare uscire allo scoperto i risultati dei nostri meetings poiché, se inglobati come forza stabile all’interno della protezione civile, potremo essere una parte qualificata della sua voce parlante senza tema di smentite.

Ma vi è di più: poiché noi lions non siamo “prezzolati” da alcuno e tutto il nostro lavoro è supportato alla gratuità ed al volontariato, noi non avremo paura di restare vittime di “compromessi” o “intimidazioni” di alcun genere e la nostra parola potrà tuonare ovunque.

Un lionismo, quindi, che cambia si rinnova per adeguarsi ai tempi in cui viviamo e sono certo che anche Melvin Jones apprezzerebbe questa iniziativa, perché con una semplice azione, che oso chiamare di studio di verifica e di diagnosi, si raggruppano e si concentrano tante altre iniziative di numerosi altri services umanitari.

Inoltre, per il nostro distretto 108YB sta passando davanti, e mi piace dirlo con una metafora, il treno delle opportunità che può segnare, tra l’altro, il destino di un gruppo coeso, vigoroso, valido, capace, lavorativo e prestigioso, come il nostro, da aggiungersi alla costellazione dei prestigiosi traguardi raggiunti.

Non possiamo perdere questo “treno” che passerà entro il 23.11.2010 con la sottoscrizione delle domande d’iscrizione perché se il nostro distretto non raggiungerà un numero apprezzabile di uomini e donne disponibili al suddetto servizio, l’intero distretto sarà escluso dai programmi del multidistretto Italy!

E noi non siamo abituati a perdere!

Quindi grazie a tutti, ciascuno per il proprio ruolo, per quanto andrete a sviluppare essendo sicuro che non deluderete né il nostro Governatore, né il nostro Distretto, né soprattutto voi stessi, perché, diversamente sarete morsi da un eterno rimpianto, sentimento, questo, devastante per ogni uomo.

Un caloroso abbraccio.

Il Delegato Responsabile

Avv. Pietro Manzella

 

* Scarica da qui la scheda di adesione

 

Annunci