Zona 2

Presidente: Bianca Maria Rosa ACQUAVIVA    Palermo Monte Pellegrino

Palermo Federico II –   Palermo Porta Nuova –   Palermo Leoni –   Palermo Monte Pellegrino

*****

 

 

Agg.: 27 Giugno 2011

Zona 2 

A conclusione di quest’anno sociale sottopongo alla vostra attenzione alcune attività dei Club della 2^ Zona riguardanti i temi: VISTA, GIOVANI, AMBIENTE E FAME NEL MONDO.

.

GIOVANI:

“Children First” – convegno di Circoscrizione

“Il lavoro che vorrei” – interventi nelle scuole + convegno di Circoscrizione

 (alcuni relatori: Generale Lo Scalzo – Federico II ; Marcello Vizzini – Monte Pellegrino ; Bianca Acquaviva – Monte Pellegrino)

“Talassemia” – Palermo Monte Pellegrino. Relatore:  Giovanni Cardinale

Con i fondi raccolti in occasione del service “Monumento e Musica” svoltosi lo scorso anno, il club

Palermo Monte Pellegrino ha reso possibile la pubblicazione di un libretto scritto da bambini ricoverati nel reparto di Oncologia

AMBIENTE:

Pelermo Leoni ha realizzato un convegno inerente all’argomento.

FAME NEL MONDO:

Ogni club ha condotto più di un service con raccolta fondi da destinare ai paesi del terzo mondo

VISTA:

Tutti i Club hanno contribuito alla Raccolta occhiali usati

In particolare, per le altre attività,  vi rimando agli articoli qui di seguito pubblicati nel corso di quest’anno sociale.

Un grazie a tutti i Clubs ed a tutti i soci della Zona 2

Bianca Maria Rosa Acquaviva – Presidente 2^ zona

 

Agg.: 4 Maggio 2011

Zona 2

Profili Costituzionali del Federalismo Fiscale in Sicilia”

                Il convegno Lions sul tema  “Profili Costituzionali del Federalismo Fiscale in Sicilia”, organizzato dai clubs “Palermo Leoni” , “Palermo Montepellegrino” e “Palermo Federico II”, svoltosi il 2 aprile 2011, presso la Sala Martorana del Palazzo Comitini, sede della Provincia di Palermo, ha dato un notevole contributo per la realizzazione del federalismo fiscale in Sicilia.

La D.ssa Bianca Maria Acquaviva, Presidente Lions della zona 2, dopo aver salutato tutti gli intervenuti, esaltando l’importanza che riveste l’attuale momento per la realizzazione del Federalismo, ha manifestato subito il grande attaccamento alla Sicilia invitando a vivacizzare le nostre radici. Bisogna svegliare le nostre coscienze, anche attraverso i Lions, mettendo ordine, giorno per giorno, per stimolare le Istituzioni con proposte sociali adeguate e con obiettivi comuni, assumendo posizioni chiare e precise.

Dopo il saluto del Presidente della 1ª Circoscrizione, Sig.ra Zina Corso D’Arca, prende la parola il primo relatore, Avv. Gianfranco Amenta, Delegato Responsabile del Distretto 108 YB sul tema di studio nazionale “La Costituzione della Repubblica Italiana – conoscerla e amarla”.

L’avv. Amenta entra subito nel vivo del tema sul Federalismo fiscale enunciando che, ancora oggi, lo stesso federalismo è interpretato come divisione tra le Regioni e non come unità. Infatti, le Regioni più ricche spesso propendono per una disunione con le Regioni povere, temendo che quest’ultime potrebbero risucchiare sostanze a quelle più ricche. Il compromesso, per molti soggetti, potrebbe e dovrebbe identificarsi nella Costituzione, ma ciò nella realtà non avviene. In effetti tutti i principi fondamentali della Carta Costituzionale guardano ad un unico obiettivo che è solidarietà  e benessere per tutti; ma attenzione a non identificare la solidarietà con l’assistenzialismo. Quindi il federalismo deve mirare al progresso per tutte le Regioni dove bisogna lavorare insieme per stabilire le giuste proporzioni e la stessa ricchezza creata con la gestione secondo gli stessi principi. Per far ciò, negli anni dal 1990 in poi, si è dato luogo a diverse leggi che regolano i rapporti tra Stato e Regione, riformandone alcune come la legge 131 del ’93 e come lo stesso art. 119 della Costituzione. Nel 2010, poi, sono stati determinati anche i parametri tra i costi e le entrate delle Regioni.

Riguardo allo Statuto Siciliano che si è formato, sin dall’inizio, su basi federaliste, bisogna, oggi, prestare particolare attenzione all’interesse della collettività, in un momento diverso da quello in cui è stato creato lo stesso Statuto.

Il Dott. A. Pogliese, 2° VDG 108 YB, pone l’accento sulla Riforma Costituzionale di cui alla legge 3 del 2001, per parlare del Federalismo fiscale, citando uno dei presupposti principali che è quello di stabilire le norme e le regolamentazioni delle Regioni a Statuto Speciale. Si corre il rischio, dice Pogliese, che la fiscalità aumenterà di più per la Sicilia rispetto alle Regioni del nord, non tenendo conto, tra l’altro, della proposta che il 13 gennaio 2009 i Lions del Distretto 108 YB Sicilia hanno presentato ai parlamentari siciliani, in occasione dell’incontro svoltosi nella Sala Gialla del Palazzo dei Normanni, che richiamava i Parlamentari siciliani ad adoperarsi per avviare e sviluppare un ampio dibattito in parlamento per dare definitiva attuazione al federalismo fiscale in Sicilia.

Il Senatore Giuseppe Lumia, Presidente dell’Assemblea Costituente del PD siciliano, nella sua relazione, si interroga con due domande: che tipo di Unità d’Italia è stata realizzata? Col Federalismo, al di là delle parvenze, che cosa migliorerà o peggiorerà? La verità è che non c’è stata una vera unità, ma una unità solo ideale. Il territorio produttivo meridionale è stato mortificato dall’assistenzialismo voluto dal Nord a discapito del Sud. La classe politica meridionale ha accettato passivamente questa differenziazione col Nord. Oggi il Nord non ha più bisogno delle braccia del Sud per la globalizzazione sempre più diffusa. Il Senatore Lumia tuona, giustamente, prima sulla classe dirigente che va cambiata e responsabilizzata, e soprattutto che venga chiarito il concetto di territorialità espresso dalla legge, per il prelievo delle accise sugli idrocarburi operato in Sicilia e che sia destinato alla stessa Regione.

L’On. Dott. Francesco Cascio, Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, ultimo relatore del convegno, esordisce dicendo che, oggi, con l’approvazione del decreto attuativo del Governo, siamo in pieno Federalismo; ma, in effetti, non si è mai risposto in Sicilia agli articoli dello Statuto dell’Autonomia Siciliana. La solidarietà, ai sensi dell’art. 38 dello Statuto, dà la possibilità di annullare la differenza tra Nord e Sud, ma non è stato messo in funzione, perché ci si è accontentati di contributi assistenziali minimi che non possono raggiungere le finalità previste dallo stesso art. 38. Quindi, visto che il Federalismo, in questa fase attuativa ha una forza politica siciliana non indifferente, la risposta è quella che la politica, al di là di ogni appartenenza partitica, deve essere in grado di fare sistema con lealtà, con un mea – culpa per il passato, per poter determinare un futuro più rispondente alla realtà di oggi.

Bisogna ristrutturare il nostro modo di essere, facendo squadra, altrimenti il Federalismo fiscale non gioverà alla Sicilia, anzi!

Il convegno si è concluso con i ringraziamenti del Prof. Franco Amodeo, Past – Governatore Distrettuale, rivolti al Presidente della Provincia Regionale di Palermo, Ing. Giovanni Avanti, per l’ospitalità concessa nella bellissima Sala Martorana del Palazzo Comitini, sede della Provincia, e ai relatori del convegno che, con le loro relazioni, hanno calamitato l’attenzione di tutti gli intervenuti al convegno, soddisfatti e convinti che i Lions non possono e non devono perdere la possibilità di lottare per un Federalismo migliore, che diventi uno strumento per la crescita della nostra amata Sicilia.

Il Relatore della 1ª e 2ª Circoscrizione del Distretto  – Antonino Lo Grasso

 

Agg.: 4 Maggio 2011

Zona 2

 Noi lions siamo un raggio di speranza ed il nostro impegno deve essere indirizzato al fine di lasciare un segno concreto nella società, ovviamente muovendoci in tutte le direzioni ed in ogni settore.

La nostra azione interessa molti comparti di grande rilevanza quali la sanità in tutti i suoi aspetti, la difesa ambientale, la ricerca scientifica, gli scambi giovanili, la prevenzione per evitare la diffusione della droga fra i giovani. Ci interessano poi i problemi   della scuola, degli emarginati.

Queste sono state le linee guida che hanno caratterizzato l’attività della zona 2.

I nostri 4 club, Palermo Federico II, Palermo Porta Nuova, Palermo Monte Pellegrino, Palermo Leoni, nel corso di questo anno sociale hanno stimolato quotidianamente la pubblica amministrazione, dando indicazioni, suggerendo dove fosse possibile una via da intraprendere insieme.

Con un pizzico d’orgoglio possiamo dire che la nostra zona, grazie alle sue diverse attività, ha dato vita ad una nuova stagione, vivendo una splendida primavera che come tale è la stagione del rinnovamento.

Vorremmo che le nostre modeste attività siano, per il mondo esterno, al quale ci siamo più volte rivolti, un esempio, un modello, una testimonianza.

Oggi come non mai, nasce l’esigenza di rimarcare il ruolo dell’uomo lions, che deve porsi in rapporto tra momento storico e condizione umana, una posizione peraltro e da più parti avvertita. 

Forti di queste convinzioni Lions e Pubbliche Amministrazioni debbono operare sulla stessa linea e, lavorando insieme,  possono  mettere in gioco soluzioni operative di reale efficacia, affrontando la realtà senza infingimenti e ipocrisie, in modo da superare l’ambito del troppo ovvio e ricaricare i soggetti che ci circondano di nuovi interessi.

E’ necessario quindi ravvivare le nostre radici, aprire nuovi orizzonti e confrontarsi con la classe dirigente, con le pubbliche amministrazioni e con la gente di strada.

Forti di questi modelli propositivi due sono stati gli incontri che più hanno caratterizzato l’anno sociale ormai quasi finito.

Sabato 2 Aprile ci siamo incontrati nella Sala Martorana di Palazzo Comitini con i politici e la pubblica amministrazione in occasione del convegno

 “Profili Costituzionali del Federalismo Fiscale in Sicilia”.

Tantissimi i  Relatori: il Prof. Avv. Gianfranco Amenta,il Dott. Antonio Pogliese. ilSenatore Dott Giuseppe Lumia,e l’ On. Dott. Francesco Cascio e il PDG prof. Franco Amodeo

Il convegno ha avuto un taglio diverso dal solito poiché i quattro conferenzieri, seppur appartenenti i primi due a due zone diverse della Sicilia (Palermo e Catania) e i secondi appartenenti a due partiti politici differenti, erano bene amalgamati tra loro e miravano ad un unico obiettivo: il futuro della nostra Sicilia.

Al convegno sono intervenute non solo autorità lionistiche, ma anche autorità civili, rappresentanti della nostra classe dirigente e singoli soci Lions a amici non Lions, che, con la loro esperienza e professionalità, hanno contributo con i loro interventi a stimolare le istituzioni.

In quella sede sono state effettuate scelte di politiche associative, proposte sociali, impostazioni nuove, condivisioni di interessi.

I presenti al Convegno hanno preso atto dello spirito di grande collaborazione tra Lions e politici che hanno concordato obiettivi comuni rivolti soprattutto a legalità e sviluppo.

La speranza è che questi obiettivi,di natura a lungo termine, vengano veramente raggiunti.

Occorre continuità nel tempo affinchè incontri del genere non siano solo singole stelle cadenti, ma facenti parte della scia di una cometa.

Sempre in questa ottica la zona 2 ha dato vita, precedentemente (13 novembre 2010), al service

“Monumenti e Musica III Edizione”

immergendoci nella realtà storica, artistica e culturale della Chiesa Santa Teresa alla Kalsa, affollata per l’occasione da tanta gente.

Parte clou della serata la magistrale esibizione del Coro Altavilla che è riuscito a sottolineare con il canto e con la musica le bellezze artistiche dell’antico monumento.

Grazie anche alla partecipazione di numerosi altri Club non appartenenti alla Zona 2 il ricavato della serata ammonta a circa 3.000,00 € con i quali sono stati donati al reparto di GINECONOGIA ONCOLOGICA dell’OSPEDALE CERVELLO i seguenti articoli per l’arredamento della stanza adibita alla CHEMIOTERAPIA:

3 poltrone per chemioterapia comprensive di accessori e asta porta flebo, 3 carrelli servitori con ruote, 2 tende telescopiche ROPIMEX, 1 tv lcd 28’’ comprensivo di staffa a muro, antenna e 4 cuffie bluetooth, 2 predellini a un gradino, quadretti vari.

Volevamo prima di tutto migliorare la qualità del soggiorno delle pazienti che fanno chemioterapia, arricchendo l’ambiente nel tentativo di addolcire e mitigare la sofferenza, facendole stare più comode e allegre, distraendole dal calvario che ogni giorno vivono.

La parte più emozionante del’iniziativa riteniamo siano le parole del DIRETTORE dell’U. O. di GINECOLOGIA-OSTETRICIA CERVELLO Dr DESIDERIO GUELI ALLETTI e la Dott.ssa NENCY VARSELLONA, che ringraziando hanno sottolineato il valore prezioso di queste donazioni che va oltre il concreto poiché sarà stimolo per gli operatori a sempre meglio adoperarsi e incoraggiamento per la società ad altri simili gesti.

Da anni cerchiamo di spiegare anche a noi stessi cosa vuol dire essere Lions, penso che parole come quelle usate dai beneficiari di “Monumenti e Musica III Edizione” possano servire da risposta.

 Presidente Lions Zona 2 Distretto 108 Yb – Dott.ssa Bianca Maria Rosa Acquaviva

 


Agg.: 4 Aprile 2011

Zona 2

Sabato 2 Aprile, alle ore 9.30, nella Sala Martorana di Palazzo Comitini, si è tenuto il convegno dal titolo: “Profili Costituzionali del Federalismo Fiscale in Sicilia” presieduto dal  Presidente della Zona 2 del Distretto Lions 108 Yb, Dott.ssa Bianca Maria Acquaviva.

Hanno partecipato i Club: Lions Palermo Leoni, Lions Palermo Monte Pellegrino e Lions Palermo Federico II.

Relatori: il Prof. Avv. Gianfranco Amenta, che ha trattato “Profili Costituzionali del Federalismo in Sicilia”, il Dott. Antonio Pogliese che ha sviluppato il tema  “L’impatto della Economia siciliana nell’attuazione del federalismo fiscale”, il Senatore Dott Giuseppe Lumia e l’ On. Dott. Francesco Cascio, Presidente dell’Assemblea Regionale

Le conclusioni sono state tratte dal PDG Prof. Dott. Francesco Amodeo.

Al convegno sono intervenute autorità lionistiche, istituzionali e civili

L’iniziativa ha suscitato grande interesse anche perché ha ricordato l’Incontro distrettuale sul federalismo fiscale in Sicilia avvenuto a Palermo nella Sala Gialla di Palazzo dei Normanni nell’anno sociale 2008/2009, Governatore il Prof. Dott. Francesco Amodeo.

I presenti sono rimasti affascinati dall’unione di Lions e politici che hanno concordato obiettivi comuni rivolti soprattutto a legalità e sviluppo. La speranza è che questi obiettivi vengano veramente raggiunti.

Un ringraziamento alla Presidenza della Provincia Regionale di Palermo per l’ospitalità e all’ Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Palermo per il patrocinio.


Agg.: 16 Marzo 2011 Zona 2
Sabato 2 Aprile 2011 alle ore 9.30 a  Palermo, Palazzo Comitini – Sala Martorana, Convegno su:

“Profili Costituzionali del Federalismo Fiscale in Sicilia”

organizzato da Lions Clubs Palermo Leoni, Palermo Monte Pellegrino, Palermo Federico II


Programma:

Ore 9,30 Indirizzi di saluto

Dott.ssa Bianca Maria Acquaviva

Responsabile Relazioni Esterne

e Comunicazione INPS – Presidente Lions Zona 2

Distretto 108 Yb

Sig.ra Zina Corso D’arca

Presidente 1° Circoscrizione

Ing. Giovanni Avanti

Presidente Provincia Regionale di Palermo

Relatori:

Prof. Avv. Gianfranco Amenta

Delegato Responsabile Distretto 108 Yb del Tema di Studio Nazionale “la Costituzione della Repubblica Italiana: conoscerla ed amarla”

“Profili Costituzionali del Federalismo in Sicilia”

Dott. Antonio Pogliese

Dottore Commercialista – 2°VDG 108 Yb

“L’impatto nella Economia siciliana dell’attuazione del federalismo fiscale”

Senatore Dott Giuseppe Lumia

Presidente dell’Assemblea costituente del PD siciliano – Senatore della Repubblica – Membro della 5ª Commissione Permanente (Bilancio) – Componente della Commissione Parlamentare Antimafia

On. Dott. Francesco Cascio

Presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana

Interventi programmati e dibattito

Conclusioni

Prof. Franco Amodeo

Past Governatore Distretto 108Yb – Direttore della Rivista Distrettuale

Agg. : 19 Novembre 2010 Da Bianca Maria Rosa Acquaviva – Zona 2

Carissimi Amici Lions,

a pochi giorni dal Service che il 13 Novembre 2010 ha visto protagonista la forza di una “Squadra Vincente” scrivo questa lettera con l’intenzione di ringraziare Voi tutti per l’affetto che avete dimostrato nei miei riguardi.

Il service Monumenti e Musica III Edizione ha riscosso un grande successo naturalmente e principalmente grazie alla Vostra partecipazione.

Avete aderito con amore ed entusiasmo e abbiamo raggiunto più di un obbiettivo.

Da sempre noi Lions abbiamo cercato di lasciare un segno del nostro operato, creando più occasioni per fermarci, cogliere le radici del nostro passato e dare speranza per un futuro migliore alla nostra comunità.

Ci siamo immersi nella realtà storica, artistica e culturale della Chiesa Santa Teresa alla Kalsa, affollata per l’occasione da tanta gente. Eravamo infatti oltre 400 persone tra rappresentanti di circa 20 Clubs e loro amici.

Erano altresì presenti anche Dirigenti di Pubbliche Amministrazioni (INPS, INPDAP, ecc …) e altre associazioni. A tal proposito la manifestazione è servita da spunto per l’avvio di altri service futuri mirati a stimolare le amministrazioni. Sappiamo che si possono confrontare e migliorare le pubbliche amministrazioni, che si possono e si debbono stimolare le istituzioni.

Parte clou della serata la magistrale esibizione del Coro Altavilla che è riuscito a sottolineare le bellezze artistiche che ci circondavano, accomunando i nostri cuori nel semplice piacere di fare musica.

Un ringraziamento speciale a Padre Mario Frittitta, al Professore Camillo Palmeri, al Maestro Livio Girgenti e al Coro Altavilla, attori chiave della serata.

Tanti sono gli obbiettivi da raggiungere, tanti sono stati raggiunti in quell’unica serata.

Con piacere e orgoglio vi comunico che il ricavato della serata ammonta a circa € 3.000,00 da destinare all’acquisto di qualcosa che possa alleviare e rendere meno pesante il soggiorno delle pazienti che fanno terapia in ospedale.

Cordialmente Bianca Maria Rosa Acquaviva

Presidente Zona 2


Agg: 13  Ottobre 2010

3^ Edizione Monumenti e musica – Zona 2

Monumenti e Musica III edizione 13 novembre 2010 ore 20:30 –   Reale Albergo Delle Povere, Corso Calatafimi 213 Palermo – Relatore: Prof Camillo Palmeri. Seguirà un concerto di beneficienza del Coro Polifonico Altavilla diretto da Livio Girgenti Hanno già aderito al Service Interclub i Clubs Lions Carini Riviera Ponente, Palermo Federico II, Palermo Leoni, Palermo Libertà, Palermo Mediterranea, Palermo Monte Pellegrino, Palermo Porta Nuova. Se volete unirvi anche voi all’iniziativa basta l’impegno della vendita di un  biglietto a socio, se l’impegno da parte dei Clubs sarà maggiore tanto meglio, se è inferiore è bene accolto comunque. Un biglietto costerà 10 euro e il ricavato sarà devoluto al reparto di Ginecologia Ongologica presso l’Ospedale Cervello. Con la somma raccolta compreremo noi stessi le attrezzature che servono al reparto, non consegneremo denaro ma attrezzature.

Info Bianca Maria Rosa Acquaviva 3384332556 – biancamariaper@virgilio.it Datemi risposta nel più breve tempo possibile affinchè possa stampare i  biglietti e distribuirli.

Zona 2

Annunci