Zona 24

Presidente: Angela RINZIVILLO    Del Golfo di Gela

Gela Mazzarino Niscemi Del Golfo di Gela

Agg.: 25 Maggio 2011

Zona 24

“IL LAVORO CHE VORREI” service Lions della Zona 24

Questo il tema che i Lions della Zona 24 comprendente i Clubs di Gela, Niscemi, Mazzarino e del Golfo di Gela, hanno trattato sabato 21 maggio nell’Aula Magna dell’IPIA di Gela alla presenza del Presidente di Circoscrizione prof. Filippo Stuppia, dei Presidenti e segretari di Lions Club, dei giovani e del pubblico intervenuto.

La coordinatrice, nonchè Presidente di Zona prof.ssa Angela Rinzivillo, ha aperto i lavori e messo in evidenza l’importanza di un orientamento da dare ai giovani che tra qualche mese usciranno dalle aule scolastiche. Dopo il saluto del Sindaco di Gela avv. Angelo Fasulo  che ha rivolto parole di incoraggiamento pur nei difficili momenti che il nostro paese sta vivendo, il service  è entrato nel vivo.

I risultati dei test a cui un centinaio di alunni dell’ultimo anno degli istituti superiori di Gela, Niscemi e Mazzarino, si sono sottoposti nella prima fase dei lavori, hanno dato i seguenti risultati:

1) il 69,7% degli studenti vuole proseguire gli studi;

 2) il 22% degli studenti vuole scegliere medicina, la stessa percentuale si registra per la giurisprudenza mentre il 13% vuole scegliere lettere;

3) il 44% pensa ai concorsi come canali per entrare nel mondo del lavoro;

4) le uniche attività di gruppo che i giovani svolgono, avvengono attraverso la parrocchia o il volontariato;

5) tra gli interessi preferiti il 46%  gli amici, il 30%  il PC, il 20%  la famiglia e solo l’8% il cinema;

6) i mezzi di comunicazione preferiti sono: 32,3% telefonino, 43% gli SMS, 42% Facebook..

Gli interventi del Dott. Rosario Amarù (Vice presidente della Confindustria della provincia di Caltanissetta ), del Dott. Alfio Milazzo (psicologo), del Dott. Gaetano Minardi (Chief executive officier  di Niscemi), del Dott. Roberto Sola (presidente libera associazione degli imprenditori di Gela), della Sig.ra Concetta Zuppardo (pittrice e artigiana) e del Dott. Luigi Costa (praticante presso studio legale), hanno voluto essere di esmpio per i giovani che subito dopo il diploma di maturità o la laurea vogliono affacciarsi nel mondo del lavoro.

Particolarmente accorata è stata la testimonianza del Dott. Sola che si è rivolto ai giovani raccontando come il padre contadino abbia trovato molte difficoltà a mantenere una famiglia di otto figli ma che era stato per lui un esempio di saggezza, di forza e di onestà. Ha confessato delle difficoltà e dell’ostruzionismo riscontrati da parte della burocrazia e non, nel momento in cui aveva voluto creare un’impresa che avrebbe dato lavoro e di come sconfitto abbia ricominciato grazie alla tenacia e all’incoraggiamento della sua famiglia.

Unanime è stata la convinzione dei relatori circa la selezione che viene attuata in un mondo dove il lavoro è ormai  globalizzato e quindi ai giovani sono richieste sempre maggiori competenze e ottima formazione.

Si sono detti convinti che il lavoro impiegatizio che nel passato durava tutta la vita, ormai è da ritenersi superato e che i lavori nuovi spesso sono frutto dell’inventiva del singolo che può, pur stando seduto al PC della propria abitazione, navigare nel mondo. 

Interessante l’intervento dello studente di V A del Liceo Scientifico Vittorini di Gela che ha sottolineato il conflitto generazionale tra gli adulti che vedono i giovani “sfaticati” ed “incapaci” e questi ultimi che non si sentono incoraggiati né stimolati a fare di più e meglio.

Un augurio di un momento migliore rispetto a quello che stiamo vivendo è stato rivolto alla fine dei lavori dalla coordinatrice ai giovani presenti.

Agg. : 10 Dicembre 2010

Zona 24

Il Presidente della zona 24, Angela Rinzivillo, ha presentato la campagna-vendita delle lanterne il cui ricavato andrà a Telethon. Domenica 12 dicembre nelle piazze di Gela, Niscemi e Mazzarino saranno vendute le lanterne che Gregorio Amato (Delegato responsabile per ” Insieme contro le malattie rare), ha fatto creare e che ciascun clubs nella serata degli auguri farà volare in alto. Si auspica  che i clubs siciliani siano sensibili e partecipino a questa gara di solidarietà.

Annunci