Palazzolo Acreide

Presidente:
TROMBADORE Dott.ssa Santa Tonia

PRESIDENTE: TROMBADORE Dott.ssa SANTA TONIA

SEGRETARIO: IOCOLANO Geom. SALVATORE PAOLO

TESORIERE: RANDAZZO Dott. Ing. PAOLO

CERIMONIERE: AMATO Avv. GIUSEPPINA

 

Agg.: 21 Dicembre 2010

L.C. Palazzolo Acreide

Natale all’insegna della solidarietà in casa Lions. Il Club Lions di Palazzolo Acreide si prepara al servizio all’insegna del motto suggerito per quest’anno sociale dal Governatore del distretto 180 Yb Dott. Scamporrino “Concreti nel servire”. “L’impegno dei Lions di Palazzolo Acreide – ha detto la presidente Antonietta Trombadore – deve tradursi in un’azione che sia reale, visibile e, appunto, concreta”. Con questo spirito, domenica 19 dicembre,  presso i locali dell’ex biblioteca comunale, in Corso Vittorio Emanuele, la esilarante compagnia teatrale Arte-Fatti ha messo in scena la commedia brillante “I miracoli esistono”.

Il simbolico biglietto d’ingresso è servito a raccogliere fondi che di concerto con i Servizi Sociali e l’Amministrazione comunale palazzolese, sarà destinata alle famiglie bisognose della città.

“Sono molto soddisfatta della partecipazione avuta sia da parte dei soci del Club che di tutta la cittadinanza – ha continuato la Trombadore – .Sono piccolo gesti che però ci auguriamo servano ad alleviare le difficoltà e a far sì che sia Natale davvero per tutti”.

Grande soddisfazione espressa anche da parte del sindaco, Carlo Scibetta, e dell’assessore ai Servizi Sociali, Fabrizio Corradino, che hanno sottolineato ancora una volta quanto importante sia il contributo dei Club service nelle realtà locali; importanza che viene sicuramente amplificata dalle difficoltà del Comune, in questo momento, di far fronte a tutte le esigenze.

Prossimo appuntamento è quello fissato per mercoledì alle ore 20,00 in compagnia dei ragazzi delle Case Famiglia di Palazzolo, Villa Enrica, e Padre Luigi Monti.

“È questo un coinvolgente ed emozionante appuntamento – ha sottolineato la presidente – che ormai si ripete da qualche anno nel nostro club. La novità di quest’anno consiste nel fatto che è come se fossero stati i ragazzi delle case famiglia, protagonisti assoluti della serata, ad invitare noi soci alla loro festa. Lo scopo principale nell’organizzazione della serata è stato quello di rendere i ragazzi non più spettatori, ma artefici e registi di quella che sarà la loro festa. Metteranno in scena un recital sui temi della pace e della poesia e, a seguire, la serata proseguirà con la tombola e l’animazione esclusivamente curata dai nostri giovani amici”.

Alla serata prenderanno parte anche la dirigenza e, soprattutto, per la gioia dei ragazzi, i giocatori della squadra di calcio del  Palazzolo che, “sportivamente” da subito hanno manifestato grande entusiasmo per l’iniziativa.

“Mi corre l’obbligo di ringraziare oltre il sindaco e l’assessore ai Servizi Sociali di  Palazzolo – ha concluso la Trombadore – anche il presidente ed il consiglio di amministrazione della Banca di Siracusa che, anche per quest’anno, ha generosamente contribuito alla realizzazione di una serata che ci auguriamo serva ai ragazzi a sentirsi protagonisti del loro quotidiano.“

(Nella foto in alto la presidente Trombadore con il sindaco Scibetta e gli assessori palazzolesi; in basso mentre consegna un riconoscimento alla Compagnia teatrale)

Agg.: 20 Dicembre 2010

L.C. Palazzolo Acreide

Sport e solidarietà saranno i protagonisti dell’incontro di mercoledì 22  al ristorante “La Trota” organizzato dal Lions Club di Palazzolo con i bambini delle case famiglia “Luigi Monti” e “Villa Enrica”.

Alla serata di beneficenza parteciperà la dirigenza dell’Ac Palazzolo con in testa il Presidente Gaetano Cutrufo e il direttore sportivo Franco Cassarà. Alla manifestazione parteciperanno anche gli atleti gialloverdi che insieme ai dirigenti dell’Ac Palazzolo hanno contribuito attivamente per l’acquisto di un completino da calcio che verrà donato ad ogni bambino delle due strutture palazzolesi.

“Sarà uno degli appuntamenti più importanti – afferma la Dottoressa Trombadore presidente del Club – che il Lions intende organizzare nell’ambito delle manifestazioni natalizie. E’ un momento per dire che lo sport è protagonista non solo sul campo, ma anche fuori e soprattutto che lo sport è sensibilità sociale”.

Agg.:14 Dicembre 2010

L.C. Pachino- Rosolini,Avola, Noto e Palazzolo

Uno sguardo al passato per progettare il futuro

Un tuffo nel passato per riscoprire le origini ed attualizzarle nell’odierno contesto socio-culturale. Con questo intento i Lions Club di Pachino- Rosolini,Avola, Noto e Palazzolo, sabato 27 novembre presso il cine teatro Santa Caterina, hanno promosso un incontro per trattare il tema di studio distrettuale: “Le nostre radici: storia, arte, cultura e tradizioni, valori unificanti per la crescita della comunità”. Nei panni di relatori la prof.ssa Ignazia Iemmolo Portelli, poetessa, scrittrice ed esperta di cultura popolare, la quale si è soffermata su “Uno sguardo al passato per progettare il futuro”, e il dott. Alfio Patti, poeta e cantautore, che ha proposto lo spettacolo “Tra ciuri d’aranci e spini santi – la storia della donna siciliana nei cunti e nei canti”. Dopo il saluto del presidente dei Lions di i- Pachino- Rosolini, dott. Bartolomeo Portelli, di Padre Stefano Trombatore e del sindaco Savarino, il moderatore arch. Gaetano Bex ha passato la parola ai relatori.

La prof.ssa Iemmolo ha affrontato il tema del recupero di quei valori che purtroppo si vanno

perdendo sempre più. E’ stato un momento di riflessione per ripensare a ciò che eravamo, un

ponte ideale per consegnare il passato ai giovani.

Un ruolo determinante per la riscoperta dell’identità ha la lingua siciliana che, come auspicato dalla relatrice, andrebbe insegnata a scuola.

Il dott. Patti ha interpretato un’originale performance di canto e poesia popolare dal ‘400 ad oggi per ricostruire la storia della donna siciliana concentrandosi su alcuni aspetti, dall’innamoramento,alla “fuitina”, al matrimonio riparatore, alla solitudine delle vedove bianche, senza nostalgia, recuperando il positivo e denunciando usanze oscurantiste.

Alla serata ha partecipato anche Armando Siciliano


Agg.: 13 Dicembre 2010

L.C. Pachino Rosolini/Avola /Palazzolo Acreide

Il Lions Club Pachino-Rosolini” Terra del Sole”, il 9 ottobre 2010, unitamente ai clubs di – Avola e Palazzolo Acreide  presso la Sala congressi derby dell’  Ippodromo del mediterraneo, ha celebrato l’apertura dell’anno sociale. Dopo il saluto al past. Presidente Internazionale prof. Avv. Ermanno Bocchini  al !° vice governatore Prof. Nuccio Di Pietro, ai past. Governatore D’Onofrio e Bellomo, ai numerosi officers distrettuali ai Presidenti del clubs della circoscrizione e  alle autorità civili e militari, il  dott. Bartolomeo Portelli  ha ringraziato i presidenti dei clubs di Avola, Noto e Palazzolo per avere accettato di trattare insieme temi e service , fornendo così l’opportunità di approfondire l’amicizia fra i soci dei clubs e raggiungere risultati più significativi, consapevole del fatto che le sinergie , nate dal concorso di più sensibilità, di più intelligenze, di più capacità progettuali producono frutti più abbondanti e di migliore qualità. “Dobbiamo tenere sveglio il fanciullino che è dentro ognuno di noi,, ha detto il dott. Portelli, quello che ci fa, anche se anziani, coltivare i sogni e tradurli in progetti con concretezza e intelligenza delle umane cose. La nostra opera infatti è preziosa perché, se ben orientata , può diventare pungolo e timone anche nella grandi scelte sociali e politiche  Oggi nel dinamismo delle relazioni abbiamo purtroppo due nemici: da  una parte un’errata percezione dei valori che ci fa vedere come “Buoni” comportamenti che tali non sono; e dall’altra, la preminenza dell’economia sull’etica e ciò fa si che i ricchi diventino sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri. Bene ha fatto il lions a proporre la trattazione di temi e services come quelli di quest’anno che fotografano la realtà del mondo di oggi e ci stimolano  alla ricerca di soluzioni.  Fra i temi e i services suggeriti dal lions il club Pachino Rosolini tratterà:   Un poster per la pace. Gli alunni delle primarie esprimeranno, in un poster,in maniera creativa la loro visione di pace”     Raccolta   occhiali usati e biciclette usate. Gli occhiali che  noi non  usiamo  verranno raccolti, inviati al lions di Chivasso che dopo la sterilizzazione e la sistemazione  invierà in Africa per permettere  a tante persone di vedere.  Biciclette usate che verranno consegnate direttamente  agli studenti del Benin, che per recarsi a scuola percorrono ,a piedi, 15Km al giorno. Utilizzo unità oftalmica. Il mese di febbraio 2010 in piazza Garibaldi sosterà l’unità oftalmica ,  donata dal distretto lions alla associazione Italiana ciechi nella quale un medico oculista   effettuerà, gratuitamente  controlli alla vista a chiunque lo vorrà.   Nelle scuole medie,che aderiranno all’iniziativa, verrà trattato il tema “La Costituzione della Repubblica Italiana,conoscerla ed amarla” la proposta dei lions  per l’educazione alla giustizia e alla legalità. La sanità in Sicilia:I bisogni di salute dei cittadini e la capacità di risposta dell’organizzazione sanitaria.  Il lavoro che vorrei. (incontri interattivi con gli studenti delle classi superiori vicini alla maturità per l’orientamento nel  mondo del lavoro.                                                                                                                                         Le  nostre radici: Storia arte cultura e tradizioni “Valori unificanti per la crescita della comunità” Dopo i saluti ha preso la parola il Past direttore internazionale Prof Avv. Ermanno Bocchini,docente di diritto commerciale all’università di Napoli  Federico II, alla libera università Luiss, e alla Sapienza, nonché rappresentante in seno al Consiglio d’Europa. che ha trattato il tema “il ruolo economico dello Stato nella società d’informazione”La serata si è conclusa con una conviviale  nel ristorante “NASTRO D’ORO” dell’ippodromo del mediterraneo

Bartolomeo Portelli

Annunci