* La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate

.

Agg.: 13 Maggio 2011 Service distrettuale “La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate”

IL CATALOGO DELLE OPERE REALIZZATE  DAI LIONS CLUBS DEL DISTRETTO 108Yb SICILIA

Uno strumento per “conoscerci” meglio

Il comitato del service distrettuale “La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate” coordinato da  Andrea Donsì ha concluso la seconda fase del progetto finalizzato alla creazione di un database contenente le opere realizzate dai Lions Clubs del Distretto 108Yb Sicilia; è già stato predisposto, infatti, il link strutturato con un proprio motore di ricerca che consente la schedatura tematica delle attività realizzate durante l’arco di vita di ogni singolo club. Questo link è pertanto già pronto per essere inserito nel sito del nostro distretto.

Momentaneamente il link è visitabile sul sito www.archiviolions.it  e contiene oltre 300 schede delle attività svolte dai vari clubs.

Il modulo che è stato creato consentirà in futuro di poter raccogliere potenzialmente TUTTE le iniziative realizzate da TUTTI i clubs del distretto, costituendo pertanto un ambito di confronto tematico e logistico dell’universo operativo lionistico in Sicilia.

Per l’utilizzo del database è sufficiente aprire nella finestra dell’home page la fincatura Istruzioni nella quale sono contenute le informazioni essenziali per una normale navigazione all’interno del sito.

Alla Conferenza d’autunno che si è svolta a Palermo è stato presentato anche un progetto pilota attraverso il quale questo catalogo informatico può trovare un campo di applicazione più esteso ed interessante.

L’archivio è stato strutturato attraverso una serie di campi all’interno dei quali sono state stabilite delle classi che costituiscono la gamma di parole chiave utili all’impostazione delle ricerche; in particolare sono stati individuati degli elementi per l’identificazione della scheda, l’area tematica di riferimento,  la sezione che individua più precisamente l’attività svolta, il Lions Club che ha realizzato l’attività e l’anno sociale di riferimento.

Santa Teresa di Riva, 12 maggio 2011

  Andrea Donsi – Responsabile del Service 

SCARICA DA QUI LA BROCHURE DEL PROGETTO 

 

Agg.: 6 dicembre 2010 Da Andrea Donsi Responsabile Service Distrettuale“La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate”

COMPLETATA LA FORMAZIONE INIZIALE DELL’ARCHIVIO STORICO INFORMATICO DELLE OPERE REALIZZATE DAI LIONS CLUBS DEL DISTRETTO 108Yb SICILIA

Il comitato del service distrettuale “La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate” coordinato da  Andrea Donsì ha concluso la prima fase del progetto finalizzato alla creazione di un archivio storico informatico relativo alle opere realizzate dai Lions Clubs del Distretto 108Yb Sicilia; è già stato predisposto, infatti, il link strutturato con un proprio motore di ricerca che consente la schedatura tematica delle attività realizzate durante l’arco di vita di ogni singolo club.

Questo link è già accessibile e potrà essere visitato operativamente dal 10 dicembre 2010 (anche se ovviamente sono state inserite ancora poche schede) sul sito www.archiviolions.it

C’è da precisare che, anche se inizialmente l’orientamento era stato quello di creare un supporto informatico costruito su una base numerica di 5-10 schede per club, in opera abbiamo ritenuto opportuno strutturare il database per un inserimento illimitato di dati con l’intento di offrire una piattaforma sia per una successiva implementazione statistica, sia per una eventuale estensione  tematica.

Pertanto il modulo che è stato creato consentirà in futuro di poter raccogliere potenzialmente TUTTE le iniziative realizzate da TUTTI i clubs del distretto, costituendo pertanto un ambito di confronto tematico e logistico dell’universo operativo lionistico in Sicilia.

Ovviamente il link, già originato su un proprio dominio autonomo, potrà trovare collocazione tramite collegamento in tempo reale con il sito del distretto a prescindere dalle modifiche che annualmente verranno apportate.

Da questo momento, quindi, si attende la fattiva collaborazione da parte di tutti i clubs del distretto a fornire le schede delle attività svolte entro e non oltre il 15 febbraio 2011 all’indirizzo di posta elettronica andrea.donsi1000@gmail.com, ed il completamento del link, attraverso la successiva immissione delle schede che perverranno al comitato, dovrebbe avvenire entro il 30 aprile 2011.

L’archivio è stato strutturato attraverso una serie di campi all’interno dei quali sono state stabilite delle classi che costituiscono la gamma di parole chiave utili all’impostazione delle ricerche; in particolare sono stati individuati degli elementi per l’identificazione della scheda, l’area tematica di riferimento e la sezione che individua più precisamente l’attività svolta.

Per dare ulteriori riferimenti all’attività descritta, sono stati fissati i campi per l’identificazione del club che ha realizzato l’iniziativa, l’anno sociale durante il quale la stessa è stata svolta ed il nome del soggetto compilatore.

Sono state individuate quattro aree tematiche per classificare la globalità delle opere realizzate dai clubs:

A) Solidarietà;

B) Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-culturale e artistico;

C) Prevenzione sanitaria;

D) Tutela, promozione e valorizzazione delle risorse territoriali.

Queste aree tematiche contengono sostanzialmente tutte le tipologie delle attività svolte ed individuano uno specifico ordine di classificazione per l’impostazione delle ricerche.

Ogni area tematica comprende una serie di sottoinsiemi che costituiscono in realtà la tipologia specifica dell’attività svolta.

Ad esempio, relativamente all’area della solidarietà, vengono individuate le iniziative relative al sostegno fasce sociali disagiate, al sostegno alle aree del terzo mondo, al sostegno dei diversamente abili, al sostegno individuale di soggetti disagiati, al sostegno delle associazioni volontariato, alle donazioni di attrezzature sanitarie e scolastiche. Alla raccolta degli occhiali usati, delle biciclette o dei computer, etc.

Per quanto concerne, invece, l’area della tutela e valorizzazione del patrimonio storico-culturale e artistico, vengono catalogate le iniziative relative al restauro di libri storici, al restauro di opere d’arte, al restauro monumenti ed edifici architettonici, al restauro di opere religiose, alla realizzazione di mostre itineranti, a particolari donazioni culturali,  a borse di studio ed alle iniziative di  promozione culturale, alla promozione di pubblicazioni editoriali, ad iniziative di formazione, etc.

Relativamente all’area della prevenzione sanitaria, vengono classificate le iniziative per le patologie oculistiche, per l’obesità infantile, il diabete, le patologie cardio-vascolari, le malattie rare, la dislessia, le malattie della pelle, l’osteoporosi, la sordità neonatale, etc.

Infine, in relazione all’area della tutela, promozione e valorizzazione delle risorse territoriali, saranno individuate le iniziative relative al patrimonio storico-culturale, alle risorse agro-alimentari, alle risorse ambientali, al turismo, al governo ed alla pianificazione del territorio, alla prevenzione del rischio idrogeologico, alla prevenzione del rischio sismico, alla viabilità, alle energie rinnovabili, etc.

Ogni club dovrà provvedere a predisporre le schede che riterrà opportuno trasmettere al comitato del service.

Ogni scheda dovrà essere composta da un file di videoscrittura preferibilmente delle dimensioni di massimo due pagine, supportato da immagini (1-3) in formato jpg o gif.

Una volta completata l’immissione delle schede che saranno trasmesse al comitato, l’utilizzo per la consultazione del database sarà assolutamente libero: ogni socio di ogni club sarà in grado di collegarsi al sito www.archiviolions.it consultando i dati ed eseguendo tutte le ricerche incrociate possibili e, a tale riguardo, riportiamo qui di seguito alcune esemplificazioni.

Una volta entrati nel sito si potranno visualizzare tutte le iniziative di solidarietà, o tutte quelle di prevenzione sanitaria e, ovviamente, leggere tutte le schede descrittive.

Analogamente si potranno visualizzare tutte le opere specifiche realizzate dai clubs del distretto relative al sostegno delle aree del terzo mondo o alle donazioni di attrezzature sanitarie; ancora sarà possibile sapere quante e quali sono state le azioni di restauro di libri storici o di opere d’arte.

Sarà inoltre possibile eseguire delle ricerche più specifiche ed articolate: ad esempio si potranno visualizzare tutte le attività di raccolta degli occhiali usati realizzate dal Lions Club di Palermo Host oppure tutte le attività di tutela del patrimonio storico-culturale del Lions Club di Noto Città del Barocco nell’anno sociale 1999-2000.

Come già specificato nelle comunicazioni di avvio dell’attività di questo service, lo scopo della costituzione di un archivio informatico non è quello di creare un freddo strumento statistico ma piuttosto di favorire una informazione completa sul patrimonio delle opere realizzate dai clubs offrendo una concreta opportunità di confronto e, di conseguenza, una ricchezza di riferimenti per le future attività.

Bisogna precisare che questo strumento non è assolutamente da paragonare con i siti informativi di cui si sono dotati diversi clubs, in quanto la reale funzione ed utilità di questo link consiste appunto nella capacità di fornire un confronto simultaneo sulle attività svolte, sulle diverse idee, modalità di conduzione ed esecuzione, sulle diverse modalità di coinvolgimento sociale, etc.

Siamo convinti che, inoltre, questo strumento serva a tutti i clubs per “avvicinarsi” e “conoscersi” più da vicino con i clubs con i quali magari non ci sono state occasioni di contatto.

Per quanto concerne le prospettive future sembra palese come questo strumento, dopo la sua attivazione, potrà essere implementato ed utilizzato per altri settori ed altri scopi (ad esempio un archivio storico con TUTTE le iniziative dei clubs).

Il completamento della schedatura, inoltre, potrà essere realizzato negli anni attraverso un consapevole coinvolgimento dei clubs e comunque questo strumento sarà sempre disponibile ed accessibile al distretto, ai singoli clubs, ai singoli soci.

Santa Teresa di Riva, 25 novembre 2010

Andrea Donsì

Responsabile Service Distrettuale

“La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate”

Agg: 24  Settembre 2010 Da Andrea Donsi – Responsabile del Service “La nostra Presenza sul Territorio attraverso le opere realizzate
Cari amici,con la presente intendo illustrare il progetto che il comitato incaricato per lo sviluppo di questo service (per il quale il Distretto mi ha affidato la responsabilità del coordinamento) vuole realizzare.Le ipotesi di lavoro che sono state discusse e concertate dai componenti del comitato  sono state esposte al Governatore Pippo Scamporrino, e successivamente esaminate ed avallate da parte del Distretto.In particolare l’obiettivo principale è quello di ricostruire una storia dialettica del distretto attraverso il racconto delle più importanti iniziative realizzate dai singoli clubs che hanno delineato “la qualità del nostro operato”.In questa ottica sono state individuate due direttrici su cui concentrare la nostra attività di servizio per il tema cui siamo stati chiamati a dare il nostro contributo:a) l’attivazione e la formazione di un archivio informatico contenente le opere più significative di tutti i clubs del Distretto realizzate durante il periodo della loro presenza storica sul territorio (da 5 a 10 per ogni club) attraverso delle schede contenenti delle descrizioni sintetiche accompagnate eventualmente da un supporto fotografico;

b) la realizzazione di una pubblicazione contenente una selezione significativa (1-2 per ogni club) delle opere realizzate dal distretto e che hanno comportato delle importanti e concrete ricadute sul territorio.

Per quanto concerne l’ipotesi dell’attivazione di un archivio informatico l’intento, ovviamente, non è quello di creare uno strumento asettico che risulterebbe assolutamente inutile, ma piuttosto quello di creare ed aggiornare periodicamente una memoria storica del nostro fare lionistico e della capacità di rapportarci col nostro territorio, offrendo la possibilità a tutto il Distretto di confrontarsi continuamente con le idee portate a compimento per immaginare ed affinare l’operato dei singoli clubs che così potrebbero sentirsi, se mi è concesso, “più vicini” tra di loro.

Mentre la suggestiva ipotesi dell’archivio informatico è ovviamente rivolta ad uso “interno” al Distretto, la pubblicazione avrebbe lo scopo invece di portare all’”esterno“ un elemento di comunicazione del nostro fare, un messaggio che rappresenti nel modo più chiaro possibile la qualità e la forza della nostra azione di servizio.

La pubblicazione così concepita potrebbe rappresentare un “collegamento tematico” con il territorio e le istituzioni, con l’intento di esternare sempre meglio la logica e l’essenza dello spirito lionistico.

A questo punto chiedo ai Presidenti di tutti i clubs del Distretto la disponibilità a fornire il contributo logistico necessario alla realizzazione del progetto, nella convinzione di poter offrire  (soprattutto con l’archivio storico – informatico) uno strumento di particolare utilità per migliorare (anche solo un poco) la qualità del nostro servizio.

Pertanto, anche attraverso il contributo di opportuna sensibilizzazione da parte dei Presidenti di Circoscrizione e dei Presidenti di Zona, chiedo in questa prima fase che sia avviata la selezione all’interno di ogni singolo club delle opere realizzate che hanno caratterizzato la storia del nostro Distretto.

Successivamente sarà compito mio e di tutti i componenti del comitato di chiarire le modalità di produzione delle schede (formato della descrizione tematica, del supporto fotografico, etc.) al fine concludere positivamente questa esperienza di servizio.

In attesa di un positivo e tempestivo riscontro, colgo l’occasione per rivolgere un affettuoso saluto da parte mia e di tutti i componenti del service.

Andrea Donsì

Responsabile Service Distrettuale

“La nostra presenza sul territorio attraverso le opere realizzate”

http://
Annunci